Granfondo La Garibaldina, a Mentana entusiasmo alle stelle con la carica degli “over Mille”

Granfondo La Garibaldina, a Mentana entusiasmo alle stelle con la carica degli “over Mille”

Sole, caldo estivo, voglia di pedalare e di divertirsi in bicicletta: in queste parole è sintetizzato il crescente successo che ha riscosso la Granfondo La Garibaldina-Cicli Castellaccio-Memorial Arnaldo e Maurizio Ciccolini a Mentana con la quinta edizione.

La Garibaldina è stata l’occasione per ritrovarsi tutti insieme all’insegna del motto “dove si respira la passione” e per rendere il giusto tributo a un’organizzazione da manuale messa in campo dal Gruppo Ciclistico Ciccolini Mentana e in pieno stile Fantabici, il nuovo circuito di granfondo e mediofondo del Lazio.

Una ragguardevole partecipazione con le strade della Sabina Romana e quella Reatina (Mentana, Fonte Nuova, Montelibretti, Canneto Sabino, Nerola, Montorio Romano, Moricone, Stazzano, Palombara Sabina e Guidonia) invase dal continuo andirivieni di ciclisti che hanno condiviso momenti di gioia e di divertimento nel segno dei grandi numeri: oltre 1200 gli iscritti, 1100 i partenti e 1000 gli arrivati con tante presenze anche dal Sud Italia (prevalentemente dalla Campania, dalla Puglia e dalla Basilicata).

Un’edizione avvalorata dalla presenza di una novantina di bambini, di scena al Baby Cross La Garibaldina il giorno prima della gara dei grandi al Parco dei Cinque Pini, per una manifestazione diventata un classico per gli amanti di questo sport e che lega la passione per il ciclismo, la città di Mentana e la storia di Garibaldi nel ricordo più vivo di Arnaldo e Maurizio Ciccolini.

Lunga fuga verso la conquista del podio della granfondo di 134 chilometri ad opera di Roberto Cesaro (Pedale Bellonese – 1°master 1), Gaetano Colletta (Piconese Melendugno – 1°master 3) e Stefano Pellegrini (Ora et Labora – 2°master 1) che hanno chiuso in quest’ordine sotto il traguardo. Dopo Cesaro, il Pedale Bellonese era già salito sul gradino più alto del podio con Marco Sivo, vincitore dell’edizione 2015.

Al femminile ennesima conferma della pluricampionessa d’Italia Elena Cairo dell’AS Roma Ciclismo (terza vittoria consecutiva a Mentana) davanti alle dirette inseguitrici Costanza Martinelli (Cicli Castellaccio – 1°master donna 2), Cristina Rulli (AS Roma Ciclismo – 2°master donna 2), Marcella Lombino (World Truck – 3°master donna 2) e Aurelia Ventura (GS Bertucci – 2°master donna 1).

A conquistare gli altri podi di categoria sul lungo Matteo Cecconi (Vigili del Fuoco Viterbo – 3°master 1), Gaetano Del Prete (The Panthers SL2 – 1°master 2), Cristian Mariani (Team Terenzi – 2°master 3), Piero Zizzi (Piconese Melendugno – 3°master 3), Mirko De Angelis (Extreme Bike – 1°élite sport), Andrea Rosolia (Rokka Bike – 2°élite sport), Alberto Guerre (Effetto Ciclismo – 3°élite sport), Massimo Costa (MB Lazio Ecoliri – 1°master 4), Marco D’Agostini (Crm Racing – 1°master 5), Umberto Mirra (Splinter Bike – 2°master 5), Marco Corelli (Ora et Labora – 2°master 2), Roberto Iorio (Ora et Labora – 3°master 2), Mauro Roscioli (Conti D’Angeli – 1°master 6), Angelo Calvano (Il Pirata Evolution – 2°master 4), Massimiliano Di Paolo (Nuova Ciclisti Forano – 3°master 4), Massimo Tarquini (Tor Sapienza – 3° master 5), Angelo Curi (Vigili del Fuoco Viterbo – 1°master 7), Marcello Innocenzi (AS Roma Ciclismo – 2°master 6), Massimo Pace (Individuale – 3°master 6), Franco Strolighi (Cicli Fatato – 2°master 7), Carlo Gragnati (GC D’Angeli Rieti – 3°master 7) e Carmine Di Paolo (GS Bertucci – 1°master 8).

Abbastanza nutrito il lotto dei pretendenti al successo della mediofondo di 82 chilometri con lo spunto veloce di Antonio Marzano (MJ Sweet Angel – 1°master 3) che ha avuto la meglio per pochissimi centimetri su Luisiano Cannizzaro (Team Falasca Zama – 2°master 3) e Alessandro Diomedi (White Bull Team – 1°élite sport), a seguire gli altri compagni di fuga nel finale Cristian Bisonni (Due Ponti Bike Lab – 2°élite sport), Anton David Breuste (Asd Luiss – 3°élite sport), Stefano Ferruzzi (Team Bikemotion – 1°master 4), Mario Pastore (Alfano Bike – 3°master 3), Marco Ottaviani (Team Bike Emotion – 2°master 4), Federico Lanzi (Team Falasca Zama – 4°élite sport), Fabrizio Giardini (Team Monarca Trevi – 4°master 3) e Angelo Casagrande (Team Falasca Zama – 5°élite sport).

Tra le donne Valentina Pezzano (AS Roma Ciclismo – 1°master donna 1) ha onorato al meglio la recente conquista della maglia tricolore con uno splendido trionfo a Mentana davanti a Maria Giacinta Cannas (AS Roma Ciclismo – 1°master donna 2), Serenella Bortolotto (Concordia Foodoo – 2°master donna 2), Valentina Battisti (Disoflex Portalandia – 2°master donna 1) e Isabella Iacovissi (Eleven Sport – 3°master donna 2).

Ad aggiudicarsi gli altri podi di categoria sul medio Fabrizio Ponzo (Ciclomillennio – 1°master 1), Simone Zugarini (Ciclistica Senese – 1°master 2), Vincenzo Pomili (Vip Team-Cicli Castellaccio – 2°master 2), Mirco Marcucci (Bicimania Terni – 2°master 1), Luca Lazzarini (Asd Fiamme Laziali – 3°master 4), Federico Costarelli (Bicimania Terni – 3°master 1), Dario Di Ianni (Etruria Home Bike – 3°master 2), Stefano Colagè (Team Bikemotion – 1°master 5), Fabrizio Tarani (Triono Racing Team – 2°master 5), Camminito Capati (Team Bike Emotion – 3°master 5), Francesco Isola (GSC Seven – 1°master 6), Pietro Tranfa (Ciclimontanini.it – 2°master 6), Claudio Carmosino (Cicli Petta – 3°master 6), Antonio D’Aversa (Piconese Melendugno – 1°master 7), Claudio Vitolo (Bici Shop Racing Team – 2°master 7), Giancarlo Delle Monache (Vigili del Fuoco Viterbo – 3°master 7), Alvaro Colterari (Ciclismo Civita Castellana – 1°master 8), Luigi Ottaviani (Nuovo Pedale – 2°master 8) e Pietro Bonanni (GC Ciccolini Mentana – 3°master 8).

Tante le presenze illustri: l’ex professionista Danilo Di Luca, il campione olimpico 1972 ed ex maglia rosa al Giro d’Italia Knut Knudsen, gli under 23 Luca Taschin (Ciclistica Malmantile) e Gianmarco Rossi (GM Europa Ovini), Stefano Vitellozzi in sella al tandem con il figlio autistico Francesco, il commissario tecnico della nazionale italiana di paraciclismo Mario Valentini e il suo vice Fabrizio Di Somma, il collaboratore tecnico della nazionale italiana di ciclocross Luigi Bielli (presente a Mentana nelle vesti di direttore tecnico di un nuovo team di studenti universitari della Luiss), Maurizio Turani (direttore della filiale di Mentana della Banca Credito Cooperativo di Roma), il sindaco Altiero Lodi, il vice sindaco Mario Pandolfi e l’assessore all’ambiente Arianna Plebani per il comune di Mentana, Giuseppe Costantini (coordinatore del circuito Fantabici), Claudio Castellaccio (titolare di Cicli Castellaccio e main sponsor della Garibaldina), Daniele Rosini (presidente del comitato regionale CSI Lazio), Mauro Valentini (presidente dell’Asd Giubileo Disabili e organizzatore dei recenti mondiali su pista di paraciclismo a Montichiari), Umberto Proni, Vincenzo Colamartino e Franco Cacci tra le vecchie glorie del ciclismo romano e laziale, oltre all’eclettico attore-chef Paolo Celli, il Garibaldi in chiave moderna che ha salutato il pubblico della Garibaldina a bordo di una macchina scoperta lungo tutto il tracciato.

Un successo straordinario sotto tutti i punti di vista, come testimoniato dalle premiazioni e dalla qualità dei premi offerti (bici Shimano 105 di marca Cicli Castellaccio, un telaio top di gamma della Kyklos modello Killer, un telaio della Dedacciai modello Temerario, un splendido brillante offerto dalla gioielleria Gambacurta, le vacanze offerte da JSH Hotels-Resort e Rieti Riding Sport Club) alle società, ai ciclisti over 90 chili, alle coppie Lui&Lei e in modo particolare ai ciclisti di età superiore ai 70 anni, senza dimenticare i sontuosi ristori eno-gastronomici lungo i percorsi e un formidabile apparato di sicurezza e di presidio agli incroci (a cura della Protezione Civile, Associazione Nazionale Carabinieri, Associazione Europea Operatori di Polizia e Vigili Urbani in sinergia con la direzione di corsa e con il servizio di scorta tecnica), per una Garibaldina che si conferma ancora tra le eccellenze del movimento cicloamatoriale del Centro-Sud Italia con il suo carico di entusiasmo e di sorprese per tutte le età.

A supportare il grande sforzo organizzativo del Gruppo Ciclistico Ciccolini Mentana il main sponsor Cicli Castellaccio, unitamente agli altri partner Forhans, Bollè (Sport for Life), AZ Premiazioni Promotion S.r.l, Inkosport Ge.Se.PU. Banca Credito Cooperativo di Roma, Gestione Servizi Pubblici, Kyklos, JSH Hotel&Resort, Gruppo D’Egidio Automobili, Birra Turbacci, Deda Elementi e M1 Avio Bike.
La manifestazione è stata patrocinata dal comune di Mentana, sotto l’egida del Centro Sportivo Italiano e con il supporto di Europe Direct Roma.

CLASSIFICHE SUL SITO TDS
Percorso lungo
Percorso medio

FOTO: credit Obiettivofoto (Giampiero Maricca) e Gareinrete (Mauro Cerminara)

I più popolari

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION