A Fonte Nuova i distributori d’acqua di Luca Mori, alias Felice Maniero. E il Comune mette i sigilli

distributori acqua“A seguito di quanto appreso dalla trasmissione televisiva Report abbiamo immediatamente provveduto, in via precauzionale, a far apporre i sigilli alla casina di distribuzione dell’acqua , dando incarico di effettuare le analisi sulle acque. Inoltre abbiamo immediatamente chiesto alla società Anyacquae la convalida della documentazione comprovante il Patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole alimentari e forestali, del Ministero della Salute, il certificato TIFQ, il certificato NSF e Food Additive Regulations by FDA, la copia del contratto intercorso con la compagnia di assicurazione per la copertura del rischio verso terzi, lasciando indenne l’ente da qualsiasi responsabilità, nonché le analisi dell’acqua specifiche della casetta di cui trattasi sita in Piazza delle Rose, Fonte Nuova, effettuate dalla ASL, come da contratto. La stessa richiesta di conferma è stata perorata all’indirizzo dei Ministeri citati, al fine di garantire ai nostri cittadini la maggiore tutela possibile. Il Comune di Fonte Nuova, al pari degli enti pubblici che hanno in essere un contratto con la Anyacquae, potrebbe essere anch’esso parte lesa”.

E’ quanto dichiarano il Sindaco di Fonte Nuova, Fabio Cannella e l’Assessore delegata all’Ambiente, Donatella Ibba.

Ma cosa ha scoperto Report? Ricordate Felice Maniero, l’ex boss della “mala del Brenta”, soprannominato “faccia d’angelo”, a cui hanno dedicato anche una miniserie interpretata da Elio Germano? Non certo un santo tra rapine, assalti a portavalori, colpi in banche e uffici postali, ha raccolto varie accuse tra cui omicidi, traffico d’armi, droga e associazione mafiosa.

Dal luglio 2010 è in regime di semilibertà, ha la residenza a Campolongo Maggiore, un paesino del Veneto e, ha scoperto Report, attraverso una finta identità (Luca Mori), è il rappresentate legale di una società che opera nel settore delle acque depurate.

Indovinate un po’ quale?

Un’ultima cosa, la foto che vedete a corredo di questo articolo, questo bel distributore blu con persone intorno, è stata presa proprio dal sito ufficiale della società Anyaquae.

 

About the author

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION

Comments

  • Fonte Nuova. Avviato il procedimento per la revoca della convenzione stipulata tra il Comune e la Ditta Anyaquae | SitoPreferito 24 luglio 2015 at 10:19

    […] delle Rose, con risultato non conforme ai valori di parametro arsenico fissati dal D.L.vo 31/01, nonché di quanto appreso dalla trasmissione televisiva Report, conseguenza di svariati controlli culminati con l’emanazione dell’Ordinanza Sindacale […]

    Reply
  • Ric 9 giugno 2015 at 7:30

    Non ci posso credere… appena succede qualcosa, Fonte Nuova c’è sempre in mezzo mha!!!

    Reply