Rieti. Strada e mountain bike: bilancio positivo per la Randonnèe del Cammino di Francesco

Rieti. Strada e mountain bike: bilancio positivo per la Randonnèe del Cammino di Francesco

La pacifica e straordinaria invasione di biciclette lungo le strade ed i sentieri del Cammino di Francesco, tra Rieti e la Valle Santa, ha decretato il pieno successo della seconda edizione della Randonnèe del Cammino di Francesco a cura dell’H4F Sport e della Fondazione Amici del Cammino di Francesco (presieduta da Padre Marino Porcelli) con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Rieti.

Una bellissima giornata, favorita dal tempo soleggiato con oltre 200 partecipanti: tra mountain bike o bici da strada, ciascun ciclista ha avuto a che fare con un’esperienza straordinaria all’insegna del trinomio sport, spiritualità e promozione del territorio, seguendo le orme di San Francesco ricalcando il percorso compiuto dal Santo da Assisi a Roma per chiedere l’ordine al Papa lasciando il suo messaggio di pace, di fraternità universale e di rispetto per il “creato”.

Il Cammino di Francesco è stato reso ancor più speciale dal passaporto, un documento che ha attestato la presenza dei tanti ciclo-pellegrini nei vari check-point di Fonte Colombo, Greccio, Poggio Bustone e Foresta (dove sono stati posizionati anche i ristori a chilometro zero) con la partenza alla francese dei vari gruppi nella centralissima Piazza Vittorio Emanuele II per fare ritorno dopo 71 chilometri per chi ha scelto la mountain bike e 130 chilometri per chi ha pedalato con la bici da strada.

“Il nostro ringraziamento – commenta Paolo Ferri per conto dell’H4F Sport – va a tutti i ciclisti che hanno preso parte alla nostra manifestazione. Di complimenti ne abbiamo ricevuti molti e speriamo di aver accontentato tutti nella scelta dei percorsi e nell’allestimento dei ristori a chilometro zero con i prodotti tipici del nostro territorio. Un grazie all’amminstrazione comunale di Rieti e alla Fondazione Amici del Cammino di Francesco per un’altra esperienza condivisa positivamente per il bene e per il successo della manifestazione che la riproporremo anche nel 2018 con la doppia formula strada e mountain bike.”

Credit fotografico a cura di Itzel Cosentino

Loading...

Potrebbe interessarti anche...

  • Il gatto: alla scoperta del misterioso e affascinante felino
  • I mille volti dei vampiri, creature non-morte che... non passano mai di moda!
  • Storie della Generazione Z: le Jordan 1
  • Il mito della Fenice attraverso i secoli
  • Alla scoperta della chiave: potente oggetto magico dai molteplici simboli
  • "Abracadabra": la bacchetta magica tra storia e magia
  • Scavi e ricerche a SHAHR-I SOKHTA, la "Pompei d'Oriente": presentati a Unisalento i risultati degli scavi archeologici nel sito iraniano
  • Gli Angeli, tra sacro e profano, fiabe e religione, terra e cielo
  • Visita a Tuscania: campi di lavanda, necropoli e avventure alla Indiana Jones
  • Torre Alfina e bosco del Sasseto: una gita nella Tuscia incantata e gotica
  • Gli gnomi: alla scoperta della creatura più "sfigata" del "piccolo popolo"
  • L’Abbazia di Fossanova: dove San Tommaso d’Aquino ci rimise le penne
  • "Il gatto con gli stivali": decima uscita della collana NPE dedicata al maestro Dino Battaglia
  • Vivere da Alligatore: blues e calvados nella serie noir dai racconti di Massimo Carlotto
  • Debutta la web series animata "Puffins" con Johnny Depp
  • Afghanistan, quinta uscita della collana dedicata al maestro Attilio Micheluzzi

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION