Rieti. Strada e mountain bike: bilancio positivo per la Randonnèe del Cammino di Francesco

Rieti. Strada e mountain bike: bilancio positivo per la Randonnèe del Cammino di Francesco

La pacifica e straordinaria invasione di biciclette lungo le strade ed i sentieri del Cammino di Francesco, tra Rieti e la Valle Santa, ha decretato il pieno successo della seconda edizione della Randonnèe del Cammino di Francesco a cura dell’H4F Sport e della Fondazione Amici del Cammino di Francesco (presieduta da Padre Marino Porcelli) con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Rieti.

Una bellissima giornata, favorita dal tempo soleggiato con oltre 200 partecipanti: tra mountain bike o bici da strada, ciascun ciclista ha avuto a che fare con un’esperienza straordinaria all’insegna del trinomio sport, spiritualità e promozione del territorio, seguendo le orme di San Francesco ricalcando il percorso compiuto dal Santo da Assisi a Roma per chiedere l’ordine al Papa lasciando il suo messaggio di pace, di fraternità universale e di rispetto per il “creato”.

Il Cammino di Francesco è stato reso ancor più speciale dal passaporto, un documento che ha attestato la presenza dei tanti ciclo-pellegrini nei vari check-point di Fonte Colombo, Greccio, Poggio Bustone e Foresta (dove sono stati posizionati anche i ristori a chilometro zero) con la partenza alla francese dei vari gruppi nella centralissima Piazza Vittorio Emanuele II per fare ritorno dopo 71 chilometri per chi ha scelto la mountain bike e 130 chilometri per chi ha pedalato con la bici da strada.

“Il nostro ringraziamento – commenta Paolo Ferri per conto dell’H4F Sport – va a tutti i ciclisti che hanno preso parte alla nostra manifestazione. Di complimenti ne abbiamo ricevuti molti e speriamo di aver accontentato tutti nella scelta dei percorsi e nell’allestimento dei ristori a chilometro zero con i prodotti tipici del nostro territorio. Un grazie all’amminstrazione comunale di Rieti e alla Fondazione Amici del Cammino di Francesco per un’altra esperienza condivisa positivamente per il bene e per il successo della manifestazione che la riproporremo anche nel 2018 con la doppia formula strada e mountain bike.”

Credit fotografico a cura di Itzel Cosentino

Loading...

Potrebbe interessarti anche...

  • In tour a... Gaeta! Tra montagne, grotte, carceri e tielle!
  • Dai profondi abissi del mare... emerge il Kraken!
  • Alberto Sordi: Antonella Effe, "per me era solamente zio Alberto"
  • Drive In a Cinecittà: dal 3 luglio il cinema all'aperto
  • Johnny Depp sarà Johnny Puff nella web series "Puffins"
  • Eroi della pandemia: un'illustrazione in loro omaggio
  • Ashfall apre l’edizione digitale del Far East Film Festival
  • Indagine sui Giganti: esseri primordiali, incarnazione delle forze della natura
  • Papàtrack - Cronache di un papà in quarantena #3
  • La Llorona, la cupa leggenda di “colei che piange”
  • Al via il bando gratuito per corti realizzati in quarantena per il Festival “A casa con Oberon Media”
  • L'artista e fumettista Christian Cordella firma la locandina di "Cobra non è", su Prime Video il 30 aprile
  • Visioninmusica "Live at home": protagonista è Pilar
  • Papàtrack - Cronache di un papà in quarantena #2
  • "Cobra non è": esce su Amazon Prime il 30 aprile l'esordio alla regia di Mauro Russo
  • La spada tra storia, miti e leggende
  • Papàtrack - Cronache di un papà in quarantena #1
  • Il documentario ”Messi – Storia di un campione”, diretto da Âlex de la lglesìa, da domenica 29 marzo nel catalogo di Amazon Prime
  • Immersi in atmosfere di altre epoche. Balli e feste a tema storico: le origini

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION