Mentana. Strade colabrodo: segnalatele all’amministrazione

Mentana. Strade colabrodo: segnalatele all’amministrazione

In seguito alle intemperie invernali la condizione dei manti stradali risulta altamente lesionata.  Le strade comunali hanno subito cedimenti e aperture di buche in molte parti. Da qualche giorno l’amministrazione comunale ha predisposto gli interventi di riparazione per le strade comunali, che ovviamente dureranno più giorni e che saranno possibili sono in caso di condizioni meteo favorevoli (la pioggia non permette gli interventi). L’amministrazione invita pertanto tutti i cittadini a segnalare la presenza di buche tramite i canali preposti al contatto con l’Ufficio Lavori Pubblici (quindi non su Facebook, ma via mail o presso l’ufficio protocollo comunale, sito in via Via Tre Novembre, 87, aperto dal Lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 12:00).

“Nel frattempo – fa sapere il Sindaco Marco Benedetti – stiamo anche cercando di recuperare risorse economiche per ristabilire alcuni tratti di manto stradale. Il tutto viene fatto con le risorse esclusive del bilancio comunale, senza che nessun organo superiore concorra col Comune a queste spese emergenziali.
Anzi, l’area Metropolitana di Roma, ex Provincia, non sta intervenendo neanche sulle strade di sua competenza, ossia tutti i tratti extraurbani, in particolare sulla Nomentana tra Mentana e Monterotondo.

Nonostante da settembre 2017 il Comune di Mentana stia segnalando la pessima situazione delle strade provinciali- tramite incontri coi dirigenti, telefonate coi dirigenti e rappresentanti politici della ex provincia, segnalazioni verbalizzate dai vigili, lettere, mail, sopralluoghi richiesti- nessun intervento è stato fatto (non solo a Mentana, ma la situazione è drammatica su tutte le strade provinciali dell’area metropolitana) e si è ottenuto solo un impegno per un intervento di rifacimento manto sul solo tratto della Nomentana in primavera”.

“Venerdì – continua il Sindaco – ho ricontattato l’area metropolitana per chiedere almeno un intervento sulle buche, ma ancora risposte vaghe e organi politici latitanti. Sicuramente l’istituzione provinciale è da rivedere nella sua costituzione, ma intanto le sue importanti competenze, dalle strade alle scuole, risultano abbandonate. C’è bisogno di interventi urgenti.

Aggiungo inoltre che quando le forze politiche di Mentana chiedono un voto per i rappresentanti locali, lo fanno soprattutto per avere voce in quegli organi che decidono poi come agire sui territori. Mentana non è rappresentata in quegli organi e anche questo, in un Paese a basso tasso di responsabilità come il nostro, è altamente penalizzante.

Chiudo dicendo che se l’ex Provincia non interviene nei prossimi giorni, probabilmente a breve dovremo adottare interventi di chiusura delle strade extraurbane principali, con gravi ripercussioni sulla circolazione. ma ormai si stanno oltrepassando le minime condizioni di sicurezza”.

Loading...

Potrebbe interessarti anche...

  • Le Coliche al Lamezia International Film Fest, "Ci piacerebbe realizzare un nostro film"
  • “Uno Chef in fattoria”, dal 18 novembre su Food Network
  • Il regista Eitan Pitigliani presenta "Insane love" a Napoli, tra i 7 finalisti di CortiSonanti
  • Intervista (con sfida al lettore) a Laura Costantini, autrice della collana "Diario Vittoriano"
  • Halloween da brivido su Italia 1 con "IT- Capitolo uno" e “Shining – Extended edition”
  • Pietro Coccia, il fotografo del cinema italiano, ricordato alla Festa del Cinema di Roma dalla Street Artist Laika
  • "Matrimonio a prima vista Italia - 6 mesi dopo": da domani in anteprima su DPLAY PLUS
  • Festival Box, primo Festival Musicale Nazionale dedicato all'underground
  • Ricetta al barbecue: spiedini di manzo Teriyaki
  • I nani: storia e leggenda di una creatura leggendaria e... reale!
  • Muore la ballerina cubana Alicia Alonso, EXIT media le dedica l’uscita del film “Yuli – Danza e libertà”
  • Cena a Roma in onore di John Turturro
  • Il Terni Pop Film Fest chiude con la proiezione in anteprima del film "Yuli – Danza e libertà" di Icíar Bollaín
'; var riint = setInterval(function() {jQuery(window).trigger("resize");},100); setTimeout(function() {clearInterval(riint);},2500); }; }, beforeShow : function () { this.title = jQuery(this.element).attr('lgtitle'); if (this.title) { this.title=""; this.title = '
'+this.title+'
'; } }, afterShow : function() { }, openEffect : 'fade', closeEffect : 'fade', nextEffect : 'fade', prevEffect : 'fade', openSpeed : 'normal', closeSpeed : 'normal', nextSpeed : 'normal', prevSpeed : 'normal', helpers : { media : {}, title : { type:"" } } }); } catch (e) {} });

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION