Formia Film Festival. Alessandro Parrello, protagonista de “Il lupo del Pollino” vince come miglior attore

Formia Film Festival. Alessandro Parrello, protagonista de “Il lupo del Pollino” vince come miglior attore

Dai monti del Pollino a Formia, il comun “denominATTORE” è Alessandro Parrello: il protagonista de “Il lupo del Pollino” si aggiudica il premio come Miglior Attore al Formia Film Festival, giunto quest’anno alla terza edizione, con la seguente motivazione: “Per aver interpretato un personaggio leggendario locale non facile da mettere in scena, con fascino e passione.”

Grande festa alla cerimonia di premiazione domenica scorsa, con un vincitore molto soddisfatto: “è la prima volta che partecipo al Formia Film Festival e sono molto contento e orgoglioso di questo riconoscimento, soprattutto con un lavoro a cui tengo molto, fatto da tutti noi con il cuore. Ringrazio Il Comune di San Severino Lucano per avermi scelto e ETT SpA per avermi dato fiducia e averlo prodotto. Mio nonno Vincenzo era Lucano e oggi sarà contento da Lassù.”, dichiara Parrello, che ha anche diretto il corto che vedremo prossimamente su Rai Cinema Channel.

“Il lupo del Pollino” svela, attraverso il racconto di un nonno al nipote, gli ultimi anni del noto brigante lucano Antonio Franco e della sua amata compagna Serafina Ciminelli che, in un’Italia Risorgimentale, furono costretti per necessità o vendetta, come molti altri briganti, a darsi alla macchia per rivendicare i propri diritti e ribellarsi alle alte tasse imposte. Per la ferocia e l’astuzia con cui compiva i suoi attacchi, Franco venne soprannominato il Lupo del Pollino, uno dei più temuti e ricercati briganti dell’epoca.

Potrebbe interessarti anche...

  • La "banda" della Orange Records Rome presenta "Effetti collaterali". L'intervista
  • Eva Grimaldi e Imma Battaglia presto spose. Alla guida c'è Enzo Miccio
  • Mariella Nava: una riflessione sull'ultimo Sanremo. "Imparate ragazzi, imparate!"
  • Presentazione di "Ali spezzate" antologia nata per sensibilizzare sul tema della violenza sulle donne
  • Il mito della Banshee: dai racconti dei Druidi ai manga scopriamo le caratteristiche di questo spirito ancestrale femminile
  • Canapa Mundi 2019: grande chiusura per la prima fiera d’Italia del settore. Un business in crescita
  • Roma Whisky Festival: ottava edizione con masterclass, degustazioni e seminari. Intervista al "whisky consultant" Pino Perrone
  • Palazzo Farnese di Caprarola: il mistero degli affreschi dell’Anticamera degli angeli
  • Perrotta, Tonetto, Cassetti: compleanno nel pallone al Room26 per Gianluca Caruso
  • Le attrici Miriam Galanti e Katia Greco al Gran Ballo di Carnevale tra le Epoche di Nino Graziano Luca
  • Scoop intervista Cupido!
  • Gli Elfi tra di noi: nascita, usi e costumi del popolo "luminoso"
  • Gran Ballo di Carnevale tra le Epoche nella magica cornice della Pinacoteca del Tesoriere
  • Canapa Mundi, Fiera Internazionale della Canapa. A Roma 10.000 mq di sostenibilità, benessere e nuove frontiere
  • Matteo Cappella presenta "Metropolia", suo primo disco ufficiale. L'intervista
  • Un “Tè Danzante" con Jane Austen: un'esperienza "fuori dal tempo"
  • "Senza Rossetto": all'AAMOD il film di ricerca sull'immaginario femminile alla vigilia del voto del '46
  • Omaggio a Giorgio Gaber: una targa verrà affissa sul condominio di via Londonio, dove il cantautore nacque
  • In onda in prima serata su RAI1 la docufiction “Figli del destino”
  • Masterclass per attori con June Jasmine Davis. Formazione gratuita con Artisti 7607

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION