Concluso il Circeo Film Arte Cultura, con Brignano, Boni, Genovese e tanti altri

Concluso il Circeo Film Arte Cultura, con Brignano, Boni, Genovese e tanti altri

Si è conclusa sabato sera a San Felice Circeo (Latina) il Circeo Film Arte Cultura, kermesse culturale promossa dal Comune di San Felice Circeo, che si è tenuta in due location prestigiose e suggestive, Piazza Luigi Lanzuisi e, per gli eventi speciali, Vigna la Corte. Con la direzione artistica del regista Paolo Genovese, che qui ha scritto il suo film “Perfetti sconosciuti”, la direzione organizzativa di Elisabetta Napolitano e l’organizzazione di Francesca Piggianelli, la rassegna ha contato sul tutto esaurito per tutte le serate, riempiendo di pubblico, addetti ai lavori e appassionati la splendida piazza Lanzuisi.

La giornata della rassegna si è aperta presso la splendida location di Vigna La Corte con l’incontro pubblico con l’attore Ninni Bruschetta, che presto sarà sul set del nuovo film di Gennaro Nunziante, “Il Vegetale”. La serata è quindi continuata in piazza Lanzuisi, battuta da un forte vento che ha scapigliato capelli e cappelli di pubblico e invitati. Flora Canto e Tosca D’Aquino sul palco hanno quindi presentato la serata alternando i premi con spiritosi intermezzi legati proprio alla situazione meteo. Sul palco, mattatore della serata l’attore Enrico Brignano, che ha presentato il film “Ci vediamo domani”, del regista Andrea Zaccariello. Tra battute e aneddoti divertenti, Brignano, che ha ritirato il Premio Speciale Cinema Tv e Commedia, ha ricordato il rapporto sul set con l’americano Burt Young, già “fratello” della moglie di Rocky della saga e una scena del film in cui ha dovuto recitare in una vera bara.

Il palco ha quindi ospitato il regista Fausto Brizzi e il Premio per il Miglior Artista Maschile dell’anno, Alessio Boni, che ha recitato Shakespeare, quindi il Miglior produttore dell’anno, Marco Belardi e la stilista Raffaella Frasca, che ha ricevuto il Premio per la Moda. Premio Speciale per il Miglior Truccatore, Gennaro Marchese, che quest’anno festeggia i trent’anni di carriera ed è in procinto di partire per il set del film “Drive me home”, diretto da Simone Catania e interpretato da Marco D’Amore e Vinicio Marchioni.

Tra gli altri artisti che sono intervenuti alla rassegna, oltre al regista e “padrone di casa” Paolo Genovese, Ambra Angiolini, Marco Giallini, Marco Belardi, Anna Foglietta, Francesco Apolloni, Roberto Capucci, Ninni Bruschetta, Rolando Ravello, Primo Reggiani, Francesco Montanari, Lillo Petrolo, Luca Barbarossa, Enrique del Pozo e tanti altri.

“E’ stata una vera e propria Festa del Cinema – dichiarano gli organizzatori – dove i colori dell’arte si sono mescolate alle emozioni dei film. Sono state omaggiate le eccellenze del mondo del cinema con produttori, registi, attori e sceneggiatori. Un grande evento e una vetrina per raccontare i film e i loro protagonisti con i quali abbiamo condiviso degli incontri e dei dibattiti per entrare nel vivo delle diverse maestranze”. La rassegna è stata patrocinata da: Mibact – Direzione Generale Cinema; Regione Lazio; Comune di San Felice Circeo; Roma Lazio Commission.

Foto: Umbi Meschini

Loading...

Potrebbe interessarti anche...

  • Le Coliche al Lamezia International Film Fest, "Ci piacerebbe realizzare un nostro film"
  • “Uno Chef in fattoria”, dal 18 novembre su Food Network
  • Il regista Eitan Pitigliani presenta "Insane love" a Napoli, tra i 7 finalisti di CortiSonanti
  • Intervista (con sfida al lettore) a Laura Costantini, autrice della collana "Diario Vittoriano"
  • Halloween da brivido su Italia 1 con "IT- Capitolo uno" e “Shining – Extended edition”
  • Pietro Coccia, il fotografo del cinema italiano, ricordato alla Festa del Cinema di Roma dalla Street Artist Laika
  • "Matrimonio a prima vista Italia - 6 mesi dopo": da domani in anteprima su DPLAY PLUS
  • Festival Box, primo Festival Musicale Nazionale dedicato all'underground
  • Ricetta al barbecue: spiedini di manzo Teriyaki
  • I nani: storia e leggenda di una creatura leggendaria e... reale!
  • Muore la ballerina cubana Alicia Alonso, EXIT media le dedica l’uscita del film “Yuli – Danza e libertà”
  • Cena a Roma in onore di John Turturro
  • Il Terni Pop Film Fest chiude con la proiezione in anteprima del film "Yuli – Danza e libertà" di Icíar Bollaín
'; var riint = setInterval(function() {jQuery(window).trigger("resize");},100); setTimeout(function() {clearInterval(riint);},2500); }; }, beforeShow : function () { this.title = jQuery(this.element).attr('lgtitle'); if (this.title) { this.title=""; this.title = '
'+this.title+'
'; } }, afterShow : function() { }, openEffect : 'fade', closeEffect : 'fade', nextEffect : 'fade', prevEffect : 'fade', openSpeed : 'normal', closeSpeed : 'normal', nextSpeed : 'normal', prevSpeed : 'normal', helpers : { media : {}, title : { type:"" } } }); } catch (e) {} });

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION