San Valentino: manuale anti-gaffe sul linguaggio dei fiori

San Valentino: manuale anti-gaffe sul linguaggio dei fiori

Quasi un italiano su tre (30%) regala un mazzo di rose rosse o altri fiori, che si confermano l’omaggio preferito per San Valentino. E’ quanto emerge dalla rilevazione condotta dal sito www.coldiretti.it divulgata in occasione della giornata dedicata alla festa degli innamorati con i tutor per far conoscerne il linguaggio dei fiori e l’esposizione guidata nel mercato di “Campagna Amica” al Circo Massimo a Roma. Quasi la metà (45%) delle persone per l’appuntamento del 14 febbraio ha deciso di non regalare niente, o almeno nulla di materiale mentre tra gli altri doni, troviamo – sottolinea la Coldiretti – cioccolatini o altri dolciumi (15%), gioielli o altri oggetti di valore (8%) mentre solo il 2% punta su un vestito o un altro capo di abbigliamento. Anche sotto la spinta dell’effetto Sanremo tonato finalmente ad essere il Festival dei fiori, l’omaggio floreale si conferma quindi simbolo della festa degli innamorati ma – sottolinea la Coldiretti – rischia di essere fonte di equivoci se non se ne conosce il linguaggio.

Acquistare fiori italiani – sottolinea la Coldiretti – significa anche contribuire alla valorizzazione del territorio e alla salvaguardia dell’ambiente sostenendo al tempo stesso un settore importante del Made in Italy che 27mila aziende con 100mila addetti e vale complessivamente 2,5 miliardi di euro. I fiori italiani peraltro – conclude la Coldiretti – sono senza dubbio i più profumati, non solo perché non devono affrontare lunghi viaggi come invece avviene per quelli stranieri che arrivano meno freschi alla meta, ma anche perché molti produttori nazionali sono impegnati a selezionare varietà che regalano profumi più intensi e caratteristici.

Clicca qui per scoprire tutto sul linguaggio dei fiori e non fare gaffe a San Valentino!

Loading...

Potrebbe interessarti anche...

  • "Carta Straccia" all'OFFOFF Theatre: tra gli applausi e i sorrisi degli ospiti c'è anche Alessandro Gassman
  • 07/12/18. Ospiti Radio Voi su Radio Kaos Italy: Cifelli (Roma Today), Riccardi (Scusi chi ha fatto palo?), Rock Tales e live di Patrizio Maria
  • La Ragazza Preferita: Gloria De Leo
  • 06/12/18. Ospiti Radio Voi su Radio Kaos Italy: Federico Bozzoli (Associazione AISM), l'attore Raffaele De Bartolomeis, Protto
  • Revolution: la band italo/neozelandese che suona rock in Cina (e spacca di brutto)
  • Francesco Bruni vince la rassegna "Cinema! Italia!", tournee di cinema italiano in Germania
  • "Tour Music Fest - The European Music Contest" il più grande concorso europeo per artisti emergenti ha registrato il sold out e premiato i talenti del 2018
  • 30/11/18. Ospiti Radio Voi su Radio Kaos Italy: Cifelli (Roma Today), Riccardi (Scusi chi ha fatto palo?), Rock Tales e live degli Augenblitz
  • Luigi Lo Cascio all'Auditorium: "I Cento Passi" raccontato agli studenti
  • 29/11/18. Ospiti Radio Voi su Radio Kaos Italy: lo scrittore Alessandro Capone, Roberta Della Casa (Pres. IV Municipio Roma), e Alea
  • Candy, Mazinga, Sampei e gli altri eroi della nostra infanzia: intervista ai Superobots/Rocking Horse
  • 23/11/18. Ospiti Radio Voi su Radio Kaos Italy: Cifelli (Roma Today), Riccardi (Scusi chi ha fatto palo?), Cinzia Pellegrino, speciale Rock Tales con Patrizio Maria e live di Simone Nebbia
  • 22/11/18. Ospiti Radio Voi su Radio Kaos Italy: Giulio Aloisi, la scrittrice Mirca Ferri, Gioia Perpetua e Ixia
  • Netflix svela nuovi originali dall'Asia, tra cui la serie anime di Pacific Rim e Altered Carbon
  • Proiezione del film "Seguimi" alla presenza di regista e cast
  • Andy Warhol in mostra al Complesso del Vittoriano: la genialità, le provocazioni, il percorso di un artista attualissimo
  • Caput Mundi International Burlesque Award: la corona va alla giovane romana Daisy Ciotti
  • 16/11/18. Ospiti Radio Voi su Radio Kaos Italy: White Album Day e live di Mario Colletti
  • Rock Tales. Cerchi un sindacalista? Chiama i Led Zeppelin!

About the author

Segnala, commenta, fotografa, videodenuncia, videosegnala, polemizza, inviaci complimenti e/o insulti alla mail info@sitopreferito.it

Related

JOIN THE DISCUSSION