Rieti. Randonnèè Cammino di Francesco: bici e spiritualità in tandem domenica 8 ottobre

Rieti. Randonnèè Cammino di Francesco: bici e spiritualità in tandem domenica 8 ottobre

L’H4F Sport e la Fondazione Amici del Cammino di Francesco ritrovano una rinnovata edizione della Randonnèe del Cammino di Francesco che è quasi pronta ai nastri di partenza domenica 8 ottobre a Rieti.

La manifestazione vuole ripercorrere il Cammino di Francesco, un itinerario inaugurato nel 2003 che ricalca il percorso compiuto dal Santo da Assisi a Roma per chiedere l’ordine al Papa lasciando il suo messaggio di pace, di fraternità universale e di rispetto per il “creato”.

Con la presenza di Daniele Sinibaldi (vice sindaco e assessore al turismo per la città di Rieti), Padre Marino Porcelli e Nazzareno Figorilli (presidente e segretario generale della Fondazione Amici del Cammino di Francesco) tra gli ospiti nella presentazione dell’evento al comune di Rieti, il Cammino rappresenta un’opportunità strategica per lo sviluppo del turismo sportivo nella Conca Reatina, nella Valle Santa Reatina e nel territorio del lago di Piediluco (ai confini con l’Umbria) che saranno gli scenari attraversati dai ciclo-pellegrini in sella a una bici da strada, in mountain bike ed anche con le bici a pedalata assistita e le city bike.

La caratteristica della randonnèe è il rilascio del passaporto dove ogni partecipante potrà far apporre il timbro del passaggio in ciascun Santuario, alla stregua della lettera dei parroci che anticamente serviva da salvacondotto per i pellegrini delle vie di pellegrinaggio.

Per gli appassionati delle ruote grasse e tacchettate, il tracciato misura 73 chilometri per 1600 metri di dislivello con la sosta per la timbratura del passaporto del pellegrino presso i quattro santuari francescani attraversati dalla manifestazione (Fonte Colombo, Greccio, Poggio Bustone e La Foresta) dove sarà possibile timbrare il passaporto e accedere ai ristori predisposti dall’organizzazione.

Il percorso dedicato agli stradisti si svolge su strade asfaltate con l’obbligo di rispettare il codice della strada per complessivi 113 chilometri e 2000 metri di dislivello.

Anche per gli stradisti è prevista la sosta per la timbratura presso i quattro santuari francescani ed in alcuni punti di interesse nei comuni facenti parte dei Borghi di Francesco (Fonte Colombo, Contigliano, Greccio, Labro, Morro Reatino, Colli sul Velino, Rivodutri, Poggio Bustone, Cantalice e La Foresta) mentre i ristori saranno gli stessi delle mountain bike posizionati in prossimità dei santuari.

Per tutti i partecipanti, l’ultimo timbro sarà apposto dallo staff organizzativo al rientro in Piazza Vittorio Emanuele II a Rieti dove è posto l’arrivo, il ritrovo alle 7:00 e la partenza alla francese tra le 8:00 e le 9:30.

Sono previste premiazioni per le 10 squadre più numerose anche se su percorsi diversi.

Info organizzative complete al link http://www.h4fsport.com/randonee-cammino-di-francesco/

Credit fotografico Itzel Cosentino

Loading...

Potrebbe interessarti anche...

  • Visita al borgo di Castell’Arquato: dove si girò Ladyhawke e dove si torna indietro nei secoli con la rievocazione di un torneo medioevale
  • Ginnika 2019: sneakers da tutto il mondo a 35 anni dalla censura delle Air Jordan. Roma, 14 e 15 settembre
  • Apre in Italia il primo Museo del Saxofono; inaugurazione sabato 7 settembre 2019
  • Genazzano, un luogo dal fascino senza tempo... nel Guinness dei primati!
  • I Festival d’Arte di Strada invadono l’estate italiana 2019: da TolfArte a Carpineto, oltre 300 busker italiani e internazionali
  • Max Nardari tra cinema e Festival: in uscita il nuovo film "Di tutti i colori" e al timone del Film Festival Sabaudia Studios 2019
  • Grazia Di Michele presenta il suo nuovo libro "Apollonia" e l'album "Sante Bambole Puttane"
  • Biografilm Italia 2019: “Noci Sonanti” vince il Premio Hera “Nuovi Talenti”
  • AAA Queen's Drag Queen: bando di audizione per la produzione 2019/2020
  • Anteprima del documentario "Generazione Diabolika", la storia di un locale diventato un fenomeno di costume
  • Informiamici: i progetti vincitori dei liceali si concentrano su pillola del giorno dopo e preservativo
  • "GLITCH, Figli di un Dio confuso": Giulia Soi presenta il secondo romanzo
  • In onda “Io sono Sofia”, film di Silvia Luzi: la storia vera di Sofia, una donna di 28 anni nata maschio e del suo percorso personale
  • Alla scoperta del Labirinto: da Cnosso ai Celti, da Pac-Man fino ad Alice, storia, etimologia, mitologia, di un luogo spesso rappresentato come un dedalo in cui perdersi per ritrovare sé stessi
'; var riint = setInterval(function() {jQuery(window).trigger("resize");},100); setTimeout(function() {clearInterval(riint);},2500); }; }, beforeShow : function () { this.title = jQuery(this.element).attr('lgtitle'); if (this.title) { this.title=""; this.title = '
'+this.title+'
'; } }, afterShow : function() { }, openEffect : 'fade', closeEffect : 'fade', nextEffect : 'fade', prevEffect : 'fade', openSpeed : 'normal', closeSpeed : 'normal', nextSpeed : 'normal', prevSpeed : 'normal', helpers : { media : {}, title : { type:"" } } }); } catch (e) {} });

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION