Il truck food di Moovenda arriva al Viteculture Festival. All’Ex Dogana fino a settembre.

Il truck food di Moovenda arriva al Viteculture Festival. All’Ex Dogana fino a settembre.

Un’area food ad ingresso gratuito. L’Ex Dogana e il Viteculture Festival, in via dello Scalo San Lorenzo 10 a Roma, si arricchiscono di un’area gastronomica curata interamente da Moovenda, la più grande azienda italiana di food delivery.

Il progetto “Moovenda – Next Stop Food” nasce per incontrare i gusti di un pubblico variegato attraverso un’offerta gastronomica declinata tra food truck e veri e propri ristoranti.

L’area dei food truck ospiterà realtà apprezzate come T-Bone, Ape Magna, Verde Pistacchio, Dar Ciriola, Pizza e Mortazza e Pret-à-Polpett.

A completare l’offerta di Moovenda, i ristoranti che animeranno l’area del Molo Nuovo per tutta l’estate: Galbi, Bucolica, Pesto, Laltracucina, Banco.

Galbi: il primo barbecue coreano della Capitale, nato nel 2015 da un’idea di due grandi imprenditori della ristorazione come Stefano Chung e Deuk Uoo Ferretti Min.

Bucolica: una ciambelleria artigianale con donuts dolci e salate ed un’offerta incentrata su materie prime biologiche e km 0.

Pesto: pasta fresca e condimenti fatti sul momento, lavorati tutti a freddo con materie prime dell’orto, sono il segreto di questo franchising che parte dall’Italia alla conquista degli Stati Uniti con prossime aperture a NY, San Francisco e Miami.

Laltracucina: propone pizza con farine bio e fritti di qualità, il tutto da poter gustare nell’area servita in compagnia di ottime birre artigianali.

Banco: un fast food ma con materie prime del territorio, produttori selezionati con cura, ricette originali, Chef esperti e leggerezza q.b.
Moovenda- Next Stop Food www.moovenda.com
Via dello Scalo San Lorenzo,10 – Viteculture Festival

Inserito da: Barbara Andreoli

Potrebbe interessarti anche...

  • Storie della Generazione Z: le Jordan 1
  • Il mito della Fenice attraverso i secoli
  • Alla scoperta della chiave: potente oggetto magico dai molteplici simboli
  • "Abracadabra": la bacchetta magica tra storia e magia
  • Scavi e ricerche a SHAHR-I SOKHTA, la "Pompei d'Oriente": presentati a Unisalento i risultati degli scavi archeologici nel sito iraniano
  • Gli Angeli, tra sacro e profano, fiabe e religione, terra e cielo
  • Visita a Tuscania: campi di lavanda, necropoli e avventure alla Indiana Jones
  • Torre Alfina e bosco del Sasseto: una gita nella Tuscia incantata e gotica
  • Gli gnomi: alla scoperta della creatura più "sfigata" del "piccolo popolo"
  • L’Abbazia di Fossanova: dove San Tommaso d’Aquino ci rimise le penne
  • "Il gatto con gli stivali": decima uscita della collana NPE dedicata al maestro Dino Battaglia
  • Vivere da Alligatore: blues e calvados nella serie noir dai racconti di Massimo Carlotto
  • Debutta la web series animata "Puffins" con Johnny Depp
  • Afghanistan, quinta uscita della collana dedicata al maestro Attilio Micheluzzi
  • Il digitale a servizio dei vinili dimenticati. Suan Edizioni e il recupero dei vinili dimenticati
  • Tra i vicoli della pittoresca Sperlonga

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION