MONTEROTONDO: Un paese in mostra

In occasione dell’Estate Eretina verranno allestite cinque mostre di fotografia a tema che verranno esposte in varie sedi del Comune di Monterotondo. Circa 200 le fotografie esposte in formato cm. 35×50, realizzate dai partecipanti al corso di fotografia “Vivaci Pensieri 2008” che si e’ tenuto nella sede del Comune.
Di seguito i titoli e i luoghi delle mostre:

Astratto e Ritratto
Chiostro del “Convento dei Cappuccini”, Via dei Frati Crociferi,
La splendida cornice di un chiostro del 1300 per due mostre che si dividono tra la modernita’ dell’astratto e l’introspezione del ritratto.
Tutti i giorni dalle 15 alle 20. Durante gli spettacoli dell’Estate Eretina l’orario sara’ prolungato per la durata dello spettacolo.

Paesaggio
Sala Regia del Palazzo Comunale, Piazza G. Marconi, 1
Paesaggi sulle pareti e paesaggi dalle finestre e’ quanto ci aspetta nel Castello Orsini-Barberini. Una struttura che da oltre 5 secoli domina le valli circostanti
Tutti i giorni dalle 15 alle 20.

Giallo e Arancio
Biblioteca Comunale “Paolo Angelani”, Piazza Don Minzoni,
Un ospedale del 1300, oggi biblioteca comunale, ospita i caldi colori dell’estate in una mostra che ha per tema il giallo e l’arancio.
Tutti i giorni dalle 15 alle 20

L’ombra
Galleria D’arte Grafica Campioli, Via V. Bellini, 46
La piu’ antica galleria d’arte di Monterotondo ospita una ricerca in cui l’ombra diventa attore, lasciando in secondo piano il soggetto che la crea. Dal giovedi’ alla domenica, dalle 16 alle 20,

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION