MONTEROTONDO: Il Vicesindaco Bracchi ritira le dimissioni

In relazione agli avvenimenti occorsi quest’oggi – le dimissioni da Vice Sindaco e da Assessore all’Urbanistica da parte di Paolo Bracchi – lo stesso comunica che “Questa mattina, a seguito dell’ennesima, spiacevole situazione venutasi a creare tra il sottoscritto ed il responsabile del Servizio Avvocatura del Comune, frangente che aveva una volta di più dimostrato come non sussistano le condizioni di un clima sereno entro il quale concludere liberamente e senza condizionamenti il programma amministrativo, avevo scelto di rimettere al Sindaco il mandato conferitomi dimettendomi dalle cariche di assessore e vicesindaco.
La sofferta decisione è consequenziale alla constatazione, cruda e semplice, di come al sottoscritto sia nei fatti impedito di chiudere definitivamente, applicando scrupolosamente il vigente Regolamento, una pratica urbanistica particolarmente delicata per gli interessi pubblici che la stessa comporta, e quindi di svolgere nel pieno delle sue prerogative il mandato politico-amministrativo affidatogli. Quello odierno, come detto, non è che l’ultimo episodio simile in ordine di tempo. Quanto basta, in ogni caso, per rendere colma, a mio modo di vedere, ogni misura.
Nel pomeriggio, a seguito di una profonda riflessione personale e del colloquio intercorso con il coordinatore provinciale del Pd Carlo Lucherini, il quale si è impegnato ad organizzare, già nella giornata di domani, un incontro in Comune utile per esaminare e analizzare questa e altre problematiche alla base della sofferta decisione, il sottoscritto ha deciso di ritirare le dimissioni in attesa di maggiori elementi di riflessione”.

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION