MONTEROTONDO: Il Monte saluta la Coppa Italia

Una vittoria ed una sconfitta. È questo il bilancio delle ultime due gare di Coppa Italia disputate dal Monterotondo Volley di Piero Rosati. La squadra gialloblù è stata eliminata dalla competizione ma al tecnico eretino interessava soprattutto vedere le proprie ragazze all’opera. In una situazione di completa emergenza con Momoli ancora impegnata con il beach volley, Angelozzi ferma per almeno altri dieci giorni per un problema muscolare così come Lorio alle prese con un dolore alla spalla destra, Floro e compagne hanno chiuso la manifestazione a testa alta e presentandosi ai nastri di partenza del campionato con la giusta convinzione nei propri mezzi. Contro il Sabaudia è stata compiuta una vera e propria impresa, con le gialloblù che non hanno lasciato scampo alle avversarie battendole per tre a zero. Questa squadra sembra esprimersi al meglio quando è in difficoltà o in emergenza. Una formazione di carattere che anche in campionato creerà difficoltà a tutte le compagini. L’avventura in Coppa Italia si è quindi chiusa con la sconfitta in terra pontina sul campo del Latina. Una sconfitta che ci può stare contro una delle favorite per il passaggio in serie A2 ma il tecnico Rosati non è assolutamente contento della prova offerta: “Siamo in emergenza da diverso tempo ma contro il Latina l’atteggiamento della squadra è stato insufficiente sotto tutti i punti di vista. Una prestazione che, purtroppo, si è verificata nell’ultimo test prima dell’inizio del campionato. Era meglio, ovviamente, non vedere una cosa del genere. In ogni caso ne prendiamo atto sperando nella dignità del gruppo e nella voglia di cancellare questo brutto episodio.” La settimana che sta per cominciare sarà determinante per recuperare alcune giocatrici e per inserire al meglio Giulia Momoli: “Faremo un’amichevole martedì a Rieti per preparare il sestetto con Momoli in campo. Cercheremo di migliorare l’intesa della squadra con Momoli. Lorio anche potrà prendere parte all’amichevole ma non potrà, ovviamente, giocare tutto il match. Il nostro lavoro continua anche se ieri c’è stata una brutta prestazione. Sono ottimista ma una prestazione del genere non me la sarei mai aspettata.” Il Monterotondo Volley ha perso per due volte con il Fidia in Coppa ed ora lo ritroverà alla prima di campionato: “Magari il Fidia sarà più rilassato perché ci ha battuto ” scherza Rosati ” A parte gli scherzi, affronteremo un’ottima squadra e, per questo, mi aspetto una bella partita ma, soprattutto, una reazione delle ragazze”.

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION