Monterotondo. Emergenza rifiuti a Roma: “Le soluzioni siano di sistema, non sulla pelle dell’hinterland romano”

Monterotondo. Emergenza rifiuti a Roma: “Le soluzioni siano di sistema, non sulla pelle dell’hinterland romano”

“Individuazione delle aree idonee alla localizzazione degli impianti di gestione dei rifiuti”. E’ l’oggetto della missiva, corredata da tavole ed elaborati tecnici, inviata dal dipartimento “Tutela e valorizzazione ambientale” della Città metropolitana di Roma Capitale ai sindaci dei territori, nella quale vengono individuate aree idonee o non idonee per il posizionamento di impianti di trattamento, recupero e smaltimento dei rifiuti nell’hinterland romano. Tra le idonee, Città metropolitana inserisce anche aree comprese nel territorio comunale di Monterotondo. I Comuni hanno ora sessanta giorni per inviare al Dipartimento le loro osservazioni tecniche.

«Non è il momento di alimentare polemiche o allarmismi – afferma il sindaco Mauro Alessandri – al momento la Città metropolitana ci chiede di esporre le nostre osservazioni agli elaborati inviati, quindi di rispondere ad un obbligo di legge che rispetteremo nei tempi indicati. Allo stesso tempo ribadiamo quella che è la nostra posizione sulla questione rifiuti: non si può e non si deve rispondere ad una emergenza creando un’altra emergenza, le risposte devono essere di sistema, l’hinterland non deve essere costretto a vivere nell’allarme continuo di dover ospitare i rifiuti indifferenziati prodotti a Roma».

Calma ma anche massima attenzione, quindi, rispetto a possibili evoluzioni della questione, soprattutto considerando l’inasprimento delle proporzioni che l’emergenza rifiuti sta assumendo all’interno del territorio comunale romano.

«Poiché è innegabile che il problema dell’emergenza romana esiste e potrebbe intensificarsi – conclude Alessandri – una cosa deve essere chiara: non permetteremo, come già fatto nel recente passato, che questo sia risolto sulla nostra pelle, a danno della nostra comunità».

Potrebbe interessarti anche...

  • Masterclass per attori con June Jasmine Davis. Formazione gratuita con Artisti 7607
  • "Questo è vero rumore!": la differenza tra musica e rumore secondo Keith Moon
  • Rosa Luxemburg: proiezione e lezione di cinema con Margarethe von Trotta alla Casa del Cinema
  • 11/01/19. Ospiti Radio Voi su Radio Kaos Italy: Nicola Sciannamè (La Voce del Municipio), Silvia Di Tosti (Libriinfestival), Patrizio Maria e FLOG
  • 5 anni senza Arnoldo Foà: la vedova istituisce il “Premio Arnoldo Foà. Teatro e Visioni” e chiede un teatro intitolato
  • Colle der Fomento, annunciate le prime date di Adversus Tour 2019
  • Gallery. Buon Natale da Elio Germano e Marcello Fonte, brindisi da Artisti 7607
  • 21/12/18. Ospiti Radio Voi su Radio Kaos Italy: Rock Tales e live di Sina del Grillo e Valerio Lysander
  • 20/12/18. Ospiti Radio Voi su Radio Kaos Italy: Catalin Montanaro (Smile Orchestra) e live di The Last Gipsy
  • Natale: tutti a tavola con la mamma! Le ricette dei dolci più golosi
  • Il Csi corre l'Autogiro d'Italia: dal 26 maggio al 1° giugno 2019 cento equipaggi impegnati nelle sei tappe del tour automobilistico
  • La tragedia della discoteca a Corinaldo: una riflessione del cantautore Patrizio Maria
  • 14/12/18. Ospiti Radio Voi su Radio Kaos Italy: Cifelli (Roma Today), La Lanterna di Diogene e i ragazzi della Orange Records Rome
  • 13/12/18. Ospiti Radio Voi su Radio Kaos Italy: gli attori Raffaele De Bartolomeis e Moira Carbone, Yari Riccardi e Exempla
  • "Carta Straccia" all'OFFOFF Theatre: tra gli applausi e i sorrisi degli ospiti c'è anche Alessandro Gassman
  • 07/12/18. Ospiti Radio Voi su Radio Kaos Italy: Cifelli (Roma Today), Riccardi (Scusi chi ha fatto palo?), Rock Tales e live di Patrizio Maria
  • La Ragazza Preferita: Gloria De Leo
  • 06/12/18. Ospiti Radio Voi su Radio Kaos Italy: Federico Bozzoli (Associazione AISM), l'attore Raffaele De Bartolomeis, Protto
  • Revolution: la band italo/neozelandese che suona rock in Cina (e spacca di brutto)

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION