Mentana. “Libri, dove”, prima edizione della Fiera delle Arti e dell’Editoria

libri dove logoLe associazioni culturali Daniel Zagni Lab, Entroterra con Mincione edizioni danno il via alla prima edizione di “Libri, dove” nel borgo storico di Mentana.

Tanti gli appuntamenti letterari che si svolgeranno nel borgo del Comune di Mentana, da venerdì 29 a domenica 31 maggio dalle 10.30 alle 22.30, tra Piazza San Nicola, la Biblioteca Comunale e la Galleria Borghese dove è previsto anche un’evento di inaugurazione per giovedì 28 maggio alle ore 18.00. Gli appuntamenti musicali sono in programma in Piazza San Nicola e quelli cinematografici nello spazio Arena.

“Libri, dove” è una manifestazione itinerante che si realizza in qualsiasi ambiente si apra a nuovi appuntamenti culturali.

Il tema scelto per l’edizione 2015 è il “paesaggio” sia come principale fonte di ispirazione letteraria musicale e cinematografica, sia come fuga dall’ordinario: tre giorni in cui Editoria, Musica, Cinema, Teatro e Arti abiteranno il centro storico di Mentana.

Libri, dove perché in ogni dove c’è un libro attraverso il quale non solo possiamo “portare via” una storia legata a un contesto, ma possiamo usarlo come strumento di aggregazione in cui il libero scambio del pensiero può offrire la possibilità di sentire e riflettere su chiavi di lettura della vita che finora non conoscevamo. Una libreria permanente sarà al centro dei dove per la durata della manifestazione.

I dove in cui abbiamo portato il libro sono le scuole: con la collaborazione degli insegnanti saranno i ragazzi a presentare i libri scelti tra la rosa da noi proposta. La musica perché il suono ha un legame spontaneo con la parola, il teatro per i più piccoli e non solo per dare una rappresentazione alla parola, infine il cinema e la fotografia perché danno un’immagine alla parola.

Info e programma cliccando qui.

About the author

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION