Per il progetto ABC Alessandro RAK incontra i giovani di Roma e del Lazio con il pluripremiato “L’Arte della Felicità”

Per il progetto ABC Alessandro RAK incontra i giovani di Roma e del Lazio con il pluripremiato “L’Arte della Felicità”

Dopo gli incontri con Luca Raffaelli, Rita Petruccioli e l’Officina Bonelli con Alessandro Bilotta, la Città Incantata di Progetto Scuola ABC promosso da Regione Lazio e Roma Capitale, prosegue il suo viaggio nei fumetti e l’animazione con il pluripremiato “L’Arte della Felicità” prodotto da MAD Entertainment che con il regista Alessandro Rak verrà presentato il 13 novembre al Cinema Quattro Fontane, mostrando ai ragazzi degli istituti superiori di Roma e del Lazio una delle eccellenze italiane degli ultimi anni.
Nel percorso che sta portando le scuole del Lazio ad avvicinare il mondo dell’animazione, “L’arte della felicita”̀, grande successo cinematografico del 2013 (Best European Animated Feature Film Award, European Film Awards 2014, Evento Speciale d’Apertura 28° Settimana della Critica di Venezia), è un interessante esempio di sinergia creativa in cui disegnatori, animatori, esperti di 3D, musicisti e informatici di Mad Entertainment di fama internazionale – si sono messi insieme per realizzare un’opera di grande sensibilità, commozione e speranza. Un lungometraggio che precede un altro riconosciuto successo firmato MAD Entertainment, “La Gatta Cenerentola” in collaborazione con Rai Cinema, regia di Ivan Cappiello, Marino Guarnieri, Alessandro Rak e Dario Sansone.
Due fratelli. Due continenti. Due vite. Una sola anima per una storia di fratellanza e amore che diventa occasione non solo artistica di avvicinarsi a una produzione contemporanea intelligente e di qualità, ma anche momento di confronto con i ragazzi per parlare di solitudini e degrado metropolitano.
Sotto un cielo plumbeo, tra i presagi apocalittici di una Napoli all’apice del suo degrado, Sergio, un tassista, riceve una notizia che lo sconvolge. Niente potrà più essere come prima.
Ora Sergio si guarda allo specchio e quello che vede è un uomo di quarant’anni, che ha voltato le spalle alla musica e si è perso nel limbo della sua città.
Il taxi diviene il microcosmo in cui si rinchiude per fuggire al suo mondo, ma dentro cui il mondo entra ed esce attraverso i suoi passeggeri.
Mentre fuori imperversa la tempesta, l’auto comincia così ad affollarsi di ricordi, di speranze, di rimpianti, di nuove occasioni.
Ora sa chi sono i passeggeri: sono anime, fantasmi, memorie, strade. Oppure sono messaggeri di un sole che nasce altrove e portano con sè la rivelazione di ciò che è oltre il confine del proprio parabrezza.
Prima o poi la pioggia smetterà di cadere ed il cielo si aprirà. E da lì verrà la fine. O tornerà la musica.

“L’Arte della Felicità” è il primo lungometraggio di Alessandro Rak è un autore e regista napoletano classe 1977. Alessandro Rak con i suoi saggi Again e Looking Death Window ha vinto il Gran Premio della Giuria del Festival Castelli Animati, il Cylect International Price e il Primo Premio al Festival of Film School a Città del Messico ha realizzato inoltre cortometraggi animati come Và, Primo Premio del Med Festival Video e Teste al muro, selezionato al Festival di Palazzo Venezia.

Produttore di “L’Arte della Felicità” e “La Gatta Cenerentola”, la factory di MAD Entertainment nasce dalla scommessa di convogliare in un unico luogo artisti e professionisti dell’audiovisivo nei settori del documentario, della musica e dell’animazione, sviluppata su due binari principali: il cinema indipendente rivolto ad un pubblico ampio, senza confini di età e l’animazione per il formato televisivo, quindi serie e special tv.
Una realtà che nasce “dal basso” e che da qui diventa buona pratica per gli studenti che con “La Città Incantata” e gli altri progetti scuola ABC fino a dicembre incontreranno e toccheranno con mano la grande animazione made in Italy.

La Città Incantata è promosso dalla Regione Lazio con Roma Capitale nell’ambito del POR-FSE Lazio 2014-2020, curato dal Progetto ABC Arte Bellezza Cultura nell’ambito dei Progetti Scuola ABC, e che si rivolge alle scuole superiori di Roma e del Lazio.
13 novembre, ore 10.00 Cinema Quattro Fontane – Via delle Quattro Fontane, 23 (Roma)
www.progettoabc.it – Facebook @ProgettoABC – Twitter @ProgettoABC
#ProgettiScuolaABC



Inserito da: BarbaraAndreoli
Sito Web:


Potrebbe interessarti anche...

  • La casa di produzione West 46TH Films premia i migliori cortometraggi
  • Cosa sai dell’Africa e di chi fugge da guerre e miseria? Scoprilo con il pluripremiato “This in Congo”, inedito in Italia, in onda su Sky Atlantic
  • Finale Miss Pin Up WW2 al Fabulous: l'evento vintage dell'estate!
  • La bufala della raccolta sangue per la leucemia di Riccardo Capriccioli
  • VII edizione del "Karawan – La festa del Cinema Itinerante" dal 20 al 24 giugno 2018
  • L’Accademia "L’arte nel Cuore" approda all’Olimpico con lo spettacolo “Romeo e Giulietta”, interpretato dagli allievi normodotati e diversamente abili
  • Terza proiezione romana per "Senza Distanza", opera prima di Andrea Di Iorio
  • Contrasto alla povertà: presentato il consuntivo del progetto di Salvamamme “Nursery in rete 2.0 & i Bambini crescono”
  • Migranti... sull'Olimpo, nell'originale spettacolo teatrale scritto e diretto da Magda Mercatali
  • “Italia da gustare… Italia più bella”: intervista ad Anthony Peth
  • "Le Famiglie Arcobaleno non esistono"? E la comunità insorge
  • Al via il Gelato Sospeso del Salvamamme: i coni "solidali" con il gusto del sorriso di un bambino
  • Intervista a Vincenzo Bocciarelli: tra cinema e televisione, di ritorno da Cannes in attesa di rivederlo in tv (per la gioia delle fans)
  • M2 Pictures distribuirà in Italia "The Man who killed Don Quixote"
  • Paolo Genovese Presidente di giuria del Magna Graecia Film Festival. Ospite d'onore il regista Oliver Stone
  • Presentati i cinque cocktail che saranno serviti alla 72a edizione del Premio Strega. Tra i finalisti una barlady: oltre il 10 percento delle iscrizioni sono donne
  • Skoppiati, il cortometraggio diretto da Gianluca Tocci è disponibile per l'on demand

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION