Monterotondo festeggia l’Europa unita

Monterotondo festeggia l’Europa unita

Monterotondo festeggia l’Europa unita. Con un programma che prende il via con l’illuminazione blu della Torre comunale oggi, 9 maggio, “Giornata dell’Europa” in tutti gli stati UE, e che si articolerà in diversi appuntamenti nel corso del mese di maggio, la città celebra la pace e l’unità europea con eventi partecipati organizzati dall’Assessorato Attività produttive e Fondi europei in collaborazione con FormezPA e “Europe Direct Roma” rete dei centri d’informazione che è tra i principali strumenti utilizzati dall’Unione europea per fornire informazioni a cittadini, imprese, enti locali e associazioni in merito alle Politiche comunitarie e ai Programmi di finanziamento a gestione diretta dell’Unione.

La data del 9 maggio è l’anniversario della storica dichiarazione di Robert Schuman, ministro degli esteri francese che, nel 1950, in occasione di un discorso a Parigi, espose la sua idea di una nuova forma di cooperazione politica per l’Europa, tale, secondo i suoi auspici, da rendere impensabile una guerra tra le nazioni europee. La sua proposta è considerata l’atto di nascita dell’Europa comunitaria, festeggiato dal 1985 con una giornata di informazione, orientamento e discussione sulle tematiche dell’UE, con attività di particolare contenuto culturale ed educativo, in tutti i Paesi membri.

Proprio oggi, 9 maggio, è il giorno di “M’illumino d’Erasmus” l’iniziativa scelta per festeggiare i 30 anni di Erasmus, il più noto programma di mobilità per i giovani, in questo 2017 ricco di ricorrenze ed appuntamenti importanti per i cittadini europei, con celebrazioni e compleanni non solo evocativi ma anche utili a formare coscienza e cittadinanza europea e a far maturare passione e impegno civile anche tra gli under 30. L’idea è quella di illuminare con il blu d’Europa i monumenti simbolo delle città, a Monterotondo la torre del palazzo comunale.

Il programma degli appuntamenti continua giovedì 11 maggio (ore 10.00, sala consiliare “Peter Benenson”, palazzo Orsini), quando l’Europe Direct e l’Istituto comprensivo “Bruno Buozzi” festeggeranno l’Europa con un gioco a quiz riservato alle classi terze della Scuola secondaria di primo grado.

Mercoledì 17 (ore 9.45, sala conferenze biblioteca comunale “Angelani”), incontro sulle “Opportunità dell’Unione europea per i giovani”: lavoro, stage, tirocini e volontariato offerte dall’UE per i giovani cittadini d’Europa.

Lunedì 29 (ore 15.00, sala conferenze biblioteca comunale “Angelani”), infine, presentazione del bando “Torno subito 2017”, iniziativa della Regione Lazio riservato ai cittadini tra i 18 e i 35 anni, studenti universitari o laureati, residenti o domiciliati nel territorio regionale da almeno 6 mesi, che vogliono migliorarsi, crescere, inseguire i loro sogni concorrendo al conseguimento di borse di studio per la copertura totale dei costi di partecipazione (di iscrizione e di trasferta) dei master organizzati dal “GEMA Business School”, in Italia e all’estero. In pratica un biglietto di andata e ritorno che servirà a far rientrare nel Lazio giovani meglio formati, con un curriculum arricchito da esperienze formative e personali e dal confronto con un mondo del lavoro nel quale è oramai necessario sapersi orientare a livello internazionale.

«Quest’anno festeggiamo l’Europa con una serie di appuntamenti – afferma l’assessore Marianna Valenti – dedicati soprattutto ai più giovani, cittadini europei di oggi e di domani, illustrando le tante occasioni di studio, formazione, lavoro e arricchimento culturale che l’Unione Europea mette loro a disposizione. Momenti che hanno naturalmente anche l’obiettivo di valorizzare la storia dell’Europa unita, celebrare la grande opportunità di pace, cooperazione e sviluppo che questa rappresenta e che deve continuare a rappresentare in futuro, contro ogni forma di pericolosa disgregazione che tradirebbe il sogno di chi ci ha preceduto ed esporrebbe tutti noi europei ad una sciagurata insicurezza istituzionale, politica ed economica di fronte all’enorme complessità del mondo contemporaneo».

«I comuni e i loro amministratori – conclude il sindaco Mauro Alessandri – hanno un ruolo importantissimo nella diffusione capillare delle grandi opportunità che l’Europa offre ai suoi cittadini e di quel senso d’orgoglio comunitario che può, che deve cementare l’identità europea in ogni realtà locale».

Potrebbe interessarti anche...

  • Tutti i vincitori del Premio Cinema Giovane & Festival delle Opere Prime
  • La "banda" della Orange Records Rome presenta "Effetti collaterali". L'intervista
  • Eva Grimaldi e Imma Battaglia presto spose. Alla guida c'è Enzo Miccio
  • Mariella Nava: una riflessione sull'ultimo Sanremo. "Imparate ragazzi, imparate!"
  • Presentazione di "Ali spezzate" antologia nata per sensibilizzare sul tema della violenza sulle donne
  • Il mito della Banshee: dai racconti dei Druidi ai manga scopriamo le caratteristiche di questo spirito ancestrale femminile
  • Canapa Mundi 2019: grande chiusura per la prima fiera d’Italia del settore. Un business in crescita
  • Roma Whisky Festival: ottava edizione con masterclass, degustazioni e seminari. Intervista al "whisky consultant" Pino Perrone
  • Palazzo Farnese di Caprarola: il mistero degli affreschi dell’Anticamera degli angeli
  • Perrotta, Tonetto, Cassetti: compleanno nel pallone al Room26 per Gianluca Caruso
  • Le attrici Miriam Galanti e Katia Greco al Gran Ballo di Carnevale tra le Epoche di Nino Graziano Luca
  • Scoop intervista Cupido!
  • Gli Elfi tra di noi: nascita, usi e costumi del popolo "luminoso"
  • Gran Ballo di Carnevale tra le Epoche nella magica cornice della Pinacoteca del Tesoriere
  • Canapa Mundi, Fiera Internazionale della Canapa. A Roma 10.000 mq di sostenibilità, benessere e nuove frontiere
  • Matteo Cappella presenta "Metropolia", suo primo disco ufficiale. L'intervista
  • Un “Tè Danzante" con Jane Austen: un'esperienza "fuori dal tempo"
  • "Senza Rossetto": all'AAMOD il film di ricerca sull'immaginario femminile alla vigilia del voto del '46
  • Omaggio a Giorgio Gaber: una targa verrà affissa sul condominio di via Londonio, dove il cantautore nacque
  • In onda in prima serata su RAI1 la docufiction “Figli del destino”

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION