Da Marsala a Mentana in bici per rievocare la Spedizione dei Mille di Giuseppe Garibaldi

Da Marsala a Mentana in bici per rievocare la Spedizione dei Mille di Giuseppe Garibaldi

Una pedalata con una full immersion nella Storia Risorgimentale e dell’Unità d’Italia da Marsala a Mentana in dieci giorni per complessivi 1350 chilometri: è la missione “non impossibile” di Maurizio Ruggeri, Roberto Pilotti, Valerio Piergotti e il mitico Giuseppe Capria che hanno accettato la sfida di ripercorrere in bici i luoghi simbolo delle storiche battaglie combattute da Giuseppe Garibaldi e dai suoi 1.000 Garibaldini sbarcati a Marsala l’11 maggio 1860.

Centocinquant’anni dopo si scrive un’altra pagina di storia grazie al Gruppo Ciclistico Ciccolini Mentana: una lunga fatica sui pedali dove saranno ricordati alcuni momenti salienti della spedizione garibaldina prima della Presa di Roma nel 1870: non può mancare a questa avventura l’attore Paolo Celli nelle vesti di Garibaldi dell’era moderna e di testimonial del viaggio. Percorsi suggestivi con una media di 135 chilometri giornalieri per tappa ed anche il superamento di una Cima Coppi: la vetta più alta della pedalata è posta ai 1350 metri sull’Aspromonte al bivio di Gambarie nella frazione da Milazzo a Palmi. Il traguardo finale sarà Mentana domenica 25 giugno davanti al Monumento dei Caduti dell’Ara Garibaldina visto che il 3 novembre di quest’anno ricorrerà l’anniversario dei 150 anni della battaglia di Mentana.

Spiega Maurizio Ruggeri: “È un’idea che da sempre mi ha affascinato, ancor più da quando nel 2012 insieme a Marco Ciccolini e il nostro gruppo ciclistico siamo partiti con la Granfondo La Garibaldina. Quest’anno abbiamo dato vita a questo nuovo progetto e sarà un’esperienza unica nel suo genere perché teniamo molto alla nostra storia e all’alto valore simbolico di questa iniziativa”.

La finalità è la medesima del progetto “La Garibaldina” e cioè quella di dare la miglior visibilità possibile a Mentana e farne conoscere il suo patrimonio storico e culturale.

Nel corso di ogni tappa, il quartetto garibaldino incontrerà una delegazione delle amministrazioni dove Garibaldi e i Garibaldini hanno combattuto stringendo un simbolico gemellaggio.

Una fatica non da poco resa possibile dal sostegno dei partner Autoscuola Silvana, Centro Revisioni Auto&Moto Armando Stocchi, Gelateria Biancaneve, Ruggeri Agricoltura, Cicli Castellaccio, Vetus Marmi, SA Sicurezza, Cardamone Group, Aisilia, Gruppo D’Egidio Automobili e lo sponsor tecnico Bollè.

Le tappe: Marsala-Termini Imerese (16 giugno – 159 km), Termini Imerese – Milazzo (17 giugno – 169 km), Milazzo-Palmi (18 giugno – 140 km), Palmi-Acquappesa (19 giugno – 161 km), Acquappesa-Palinuro (20 giugno – 130 km), riposo a Palinuro il 21 giugno, Palinuro-Salerno (22 giugno – 130 km), Salerno-Maddaloni (23 giugno – 125 km), Maddaloni-Terracina (24 giugno – 155 km), Terracina-Mentana (25 giugno – 137 km).

Potrebbe interessarti anche...

  • Visita al borgo di Castell’Arquato: dove si girò Ladyhawke e dove si torna indietro nei secoli con la rievocazione di un torneo medioevale
  • Ginnika 2019: sneakers da tutto il mondo a 35 anni dalla censura delle Air Jordan. Roma, 14 e 15 settembre
  • Apre in Italia il primo Museo del Saxofono; inaugurazione sabato 7 settembre 2019
  • Genazzano, un luogo dal fascino senza tempo... nel Guinness dei primati!
  • I Festival d’Arte di Strada invadono l’estate italiana 2019: da TolfArte a Carpineto, oltre 300 busker italiani e internazionali
  • Max Nardari tra cinema e Festival: in uscita il nuovo film "Di tutti i colori" e al timone del Film Festival Sabaudia Studios 2019
  • Grazia Di Michele presenta il suo nuovo libro "Apollonia" e l'album "Sante Bambole Puttane"
  • Biografilm Italia 2019: “Noci Sonanti” vince il Premio Hera “Nuovi Talenti”
  • AAA Queen's Drag Queen: bando di audizione per la produzione 2019/2020
  • Anteprima del documentario "Generazione Diabolika", la storia di un locale diventato un fenomeno di costume
  • Informiamici: i progetti vincitori dei liceali si concentrano su pillola del giorno dopo e preservativo
  • "GLITCH, Figli di un Dio confuso": Giulia Soi presenta il secondo romanzo
  • In onda “Io sono Sofia”, film di Silvia Luzi: la storia vera di Sofia, una donna di 28 anni nata maschio e del suo percorso personale
  • Alla scoperta del Labirinto: da Cnosso ai Celti, da Pac-Man fino ad Alice, storia, etimologia, mitologia, di un luogo spesso rappresentato come un dedalo in cui perdersi per ritrovare sé stessi
'; var riint = setInterval(function() {jQuery(window).trigger("resize");},100); setTimeout(function() {clearInterval(riint);},2500); }; }, beforeShow : function () { this.title = jQuery(this.element).attr('lgtitle'); if (this.title) { this.title=""; this.title = '
'+this.title+'
'; } }, afterShow : function() { }, openEffect : 'fade', closeEffect : 'fade', nextEffect : 'fade', prevEffect : 'fade', openSpeed : 'normal', closeSpeed : 'normal', nextSpeed : 'normal', prevSpeed : 'normal', helpers : { media : {}, title : { type:"" } } }); } catch (e) {} });

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION