Granfondo del Velodromo di Forano: più sicurezza e partenze differenziate di 5 minuti

Granfondo del Velodromo di Forano: più sicurezza e partenze differenziate di 5 minuti

C’è grande fermento per l’organizzazione della Granfondo del Velodromo di Forano, un appuntamento ricco di fascino e di attrattiva per la cittadina foranese con il proprio velodromo che rimane il cuore pulsante di tutta l’organizzazione capitanata dal sodalizio Nuova Ciclisti Forano-I Reccapezzati.




Quella di domenica 8 aprile è la seconda prova del circuito Fantabici 2018, assegna i titoli provinciali strada sotto l’egida del CSI Rieti e dove la solidarietà si lega alla manifestazione sostenendo l’Afmal, l’associazione con il Fatebenefratelli per i malati lontani.




La granfondo di 122 chilometri (via ore 8:30) e la mediofondo (ore 8:35) partono separate l’una dall’altra al fine di migliorare la sicurezza e agevolare l’uscita dei ciclisti dal velodromo.

Sono previste per i due tracciati griglie differenziate (tre per ognuno) che ogni partecipante deve rispettare.

Gli organizzatori sono alla ricerca continua di strade più sicure: dopo gli straordinari per la chiusura della via di Finocchieto e la leggera modifica del tracciato medio (transito sulla rampa di Spineto) nei pressi di Calvi dell’Umbria si passa nella variante Passatore e sono interessati da questo cambiamento entrambi gli itinerari.

Sono in palio tre gran premi della montagna: il primo sul Tancia dedicato ad Alessandro Panichelli, il secondo a Fontecerro intitolato alla memoria di Adelmo Di Paolo, l’ultimo a Calvi dell’Umbria valido come Trofeo Aldo Denaro (solo per il tracciato corto).




I due percorsi si dividono al quinto chilometro dopo la partenza. Non subisce variazioni il tratto sterrato in località Foglia: 3 chilometri di strada bianca che sono stati sistemati a dovere nelle ultime settimane.

Partenza, arrivo e tutti i servizi sono dislocati all’interno del velodromo omologato dal 1985 per le gare internazionali.

Nel dopo gara sono previste le premiazioni, il pasta party e la possibilità di godersi la Parigi-Roubaix dei professionisti su un maxischermo allestito per l’occasione.

Loading...

Potrebbe interessarti anche...

  • Masterclass per attori con June Jasmine Davis. Formazione gratuita con Artisti 7607
  • "Questo è vero rumore!": la differenza tra musica e rumore secondo Keith Moon
  • Rosa Luxemburg: proiezione e lezione di cinema con Margarethe von Trotta alla Casa del Cinema
  • 11/01/19. Ospiti Radio Voi su Radio Kaos Italy: Nicola Sciannamè (La Voce del Municipio), Silvia Di Tosti (Libriinfestival), Patrizio Maria e FLOG
  • 5 anni senza Arnoldo Foà: la vedova istituisce il “Premio Arnoldo Foà. Teatro e Visioni” e chiede un teatro intitolato
  • Colle der Fomento, annunciate le prime date di Adversus Tour 2019
  • Gallery. Buon Natale da Elio Germano e Marcello Fonte, brindisi da Artisti 7607
  • 21/12/18. Ospiti Radio Voi su Radio Kaos Italy: Rock Tales e live di Sina del Grillo e Valerio Lysander
  • 20/12/18. Ospiti Radio Voi su Radio Kaos Italy: Catalin Montanaro (Smile Orchestra) e live di The Last Gipsy
  • Natale: tutti a tavola con la mamma! Le ricette dei dolci più golosi
  • Il Csi corre l'Autogiro d'Italia: dal 26 maggio al 1° giugno 2019 cento equipaggi impegnati nelle sei tappe del tour automobilistico
  • La tragedia della discoteca a Corinaldo: una riflessione del cantautore Patrizio Maria
  • 14/12/18. Ospiti Radio Voi su Radio Kaos Italy: Cifelli (Roma Today), La Lanterna di Diogene e i ragazzi della Orange Records Rome
  • 13/12/18. Ospiti Radio Voi su Radio Kaos Italy: gli attori Raffaele De Bartolomeis e Moira Carbone, Yari Riccardi e Exempla
  • "Carta Straccia" all'OFFOFF Theatre: tra gli applausi e i sorrisi degli ospiti c'è anche Alessandro Gassman
  • 07/12/18. Ospiti Radio Voi su Radio Kaos Italy: Cifelli (Roma Today), Riccardi (Scusi chi ha fatto palo?), Rock Tales e live di Patrizio Maria
  • La Ragazza Preferita: Gloria De Leo
  • 06/12/18. Ospiti Radio Voi su Radio Kaos Italy: Federico Bozzoli (Associazione AISM), l'attore Raffaele De Bartolomeis, Protto
  • Revolution: la band italo/neozelandese che suona rock in Cina (e spacca di brutto)

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION