Fonte Nuova. Riorganizzazione ed ottimizzazione del sistema di videosorveglianza territoriale

Fonte Nuova. Riorganizzazione ed ottimizzazione del sistema di videosorveglianza territoriale

L’Amministrazione Comunale, con l’obiettivo di aumentare sempre di più la sicurezza dei cittadini, ha iniziato un processo di riorganizzazione ed ottimizzazione del sistema di Videosorveglianza presente sul proprio territorio. In tale ottica si è proceduto all’installazione di un innovativo sistema di Sicurezza Urbana che, recuperando ed ottimizzando investimenti effettuati precedentemente dall’Amministrazione, li ha rivalorizzati con le seguenti funzionalità:

– monitoraggio in tempo reale di 41 punti del territorio comunale, suddivisi tra le zone di Tor Lupara, Santa Lucia e Municipio, con registrazione continua, utilizzando i più avanzati sistemi di cifratura e sicurezza delle informazioni a garanzia dei dati sensibili raccolti dal sistema e della privacy dei cittadini;
– visualizzazione in tempo reale dei flussi video di tali punti in mobilità, per il personale della Polizia Locale, mediante applicazione Android installata sugli smartphone e tablet degli operatori;
– visualizzazione dei flussi video, delle registrazioni e scarico delle stesse mediante specifico portale internet a disposizione degli operatori della Polizia Locale e dei Carabinieri;
– servizio di messa a disposizione, su richiesta, delle registrazioni alle autorità richiedenti;
– segnalazione in tempo reale agli operatori della Polizia Locale di eventuali malfunzionamenti dei punti di monitoraggio, per consentire gli opportuni interventi di controllo della zona interessata;
– garanzia del corretto funzionamento del sistema nel tempo grazie ad una formula “di servizio” che assicura all’Amministrazione la piena funzionalità del sistema.

Il sistema sarà successivamente esteso con nuovi punti di monitoraggio del territorio e degli edifici scolastici con tecnologie di riconoscimento e verifica delle targhe dei veicoli che transitano sul territorio comunale, per agevolare il lavoro degli operatori di Polizia Locale.

Loading...

Potrebbe interessarti anche...

  • 16/11/18. Ospiti Radio Voi su Radio Kaos Italy: White Album Day e live di Mario Colletti
  • Rock Tales. Cerchi un sindacalista? Chiama i Led Zeppelin!
  • 15/11/18. Ospiti su Radio Voi su Radio Kaos Italy: la scrittrice Michela Alessandra Allegri, Mauro Munzi ex Dhamm e live di Tommaso Cuneo
  • Le Sirene: lasciatevi incantare dal canto soave della creatura marina più famosa
  • Tremate, tremate, le streghe son tornate! Dalle vecchiette della tradizione alle Wicca, andiamo alla scoperta di una figura complessa ed affascinante
  • Non si muore per amore: presentazione del sondaggio sulla violenza visibile e invisibile sulle donne
  • Evento speciale della Festa di Roma: "Be kind – un viaggio gentile all'interno della diversità"
  • Le Fate: origini, storia, tipologie e curiosità delle donne immortali a cavallo tra il mondo segreto ed il nostro
  • Video. "Mai dire bau! Pillole di educazione cinofila": #1 Il marker
  • Arriva su Netflix "Sulla mia pelle. Gli ultimi 7 giorni di Stefano Cucchi"
  • Rome Bondage Week: Arte, Eros e Performance a Roma dal 20 al 23 settembre con ospiti da tutto il mondo
  • Amore a quattro zampe. Wolf, Sally, Elsa, Precious Paws Atreju: le loro storie
  • Al Giffoni Film Festival, #I DOG YOU conquista le celebrities: da Anna Valle al Trio Medusa, da Ferzan Ozpetek a Victoria Cabello
  • #I DOG YOU al Giffoni Film Festival
  • Marco Giallini nel video di "La vita è una", nuovo singolo del "Muro del canto"
  • Netflix lancia Smart Downloads, il download intelligente
  • "A Christmas Carol" vince il premio Studio Universal. Andrà in onda nella trasmissione "A noi piace corto"
  • "Un amico non si abbandona": Michele Zarrillo testimonial per la campagna contro l'abbandono estivo degli animali domestici
  • Finale del Concorso Nazionale Miss Pin Up WW2: vince la bellezza vintage!

About the author

Related

Sabato 5 maggio alle ore 16:00, Piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa si veste dei laboratori e dei materiali di sviluppo che rendono il bambino protagonista della propria scoperta. Un modo per vivere la città a misura dei più piccoli. Per il terzo anno consecutivo la scuola Paolina Poggi, insieme al Centro Educativo di Accoglienza e Solidarietà (C.E.A.S.), scende in piazza per giocare con i bambini e le loro famiglie.

JOIN THE DISCUSSION