“Grazie al Klaus”, come ti distruggo il film di Natale

“Grazie al Klaus”, come ti distruggo il film di Natale

Sul set di un film succedono sempre cose strabilianti, ma sul set di “Natale a Londra – Dio salvi la Regina” quest’anno è successo l’inimmaginabile: “Grazie al Klaus” è il documentario che racconta come l’eccentrico actor-coach Klaus Montessori – chiamato sul set del film per lavorare con tutto il cast: Lillo e Greg, Nino Frassica, Paolo Ruffini, Eleonora Giovanardi, Arteteca, Ninetto Davoli, Enrico Guarneri e Uccio De Santis – abbia stravolto il dietro le quinte, spingendo tutto il cast verso esperimenti e cambi di carriera imprevedibili.

Klaus, è un maestro di recitazione misterioso, i cui metodi coloriti spesso esplodono in guizzi di cattiveria. Le sue Masterclass aprono le giornate sul set per i membri del cast, che rapiti dal carisma del maestro iniziano a seguire percorsi inaspettati: Paolo Ruffini intraprende una carriera da chef, Greg si separa da Lillo e fonda con Nino Frassica il duo indie-rock Nino & Greg, mentre Lillo si dà alla regia. In poche settimane sul set regna il caos: con gli Arteteca trasformati nel duo Åèrtetekc, Eleonora Giovanardi “imitatrice speculare”, Uccio De Santis perennemente ipnotizzato ed Enrico Guarneri instagram celebrity, il lavoro per il regista Volfango De Biasi diventa sempre più difficile. Il cast è disperso, i ritardi si accumulano fino alla decisione di uno storico, mai visto, slittamento dell’uscita del film di Natale… a carnevale!

“Grazie al Klaus”, un documentario di ZERO, realizzato da Filmauro, in onda su TV8 domenica 11 dicembre alle 13.30 anticipa l’uscita sui grandi schermi il 15 dicembre di “Natale a Londra – Dio salvi la Regina”, il film con Lillo e Greg, Nino Frassica, Paolo Ruffini, Eleonora Giovanardi, Arteteca, Ninetto Davoli, Enrico Guarneri, Uccio De Santis, diretto da Volfango De Biasi e prodotto da Aurelio e Luigi De Laurentiis.

Dall’incontro di Nino Frassica e Greg e dal lavoro di Klaus Montessori in ‘Grazie al Klaus’ è nata l’alchimia che ha portato alla nascita del duo Nino & Greg e al loro primo singolo, ‘Non Basterà’, il brano indie-rock che sarà in vendita e streaming su Itunes e sulle principali piattaforme digitali a partire dal 9 dicembre.

Potrebbe interessarti anche...

  • 16/11/18. Ospiti Radio Voi su Radio Kaos Italy: White Album Day e live di Mario Colletti
  • Rock Tales. Cerchi un sindacalista? Chiama i Led Zeppelin!
  • 15/11/18. Ospiti su Radio Voi su Radio Kaos Italy: la scrittrice Michela Alessandra Allegri, Mauro Munzi ex Dhamm e live di Tommaso Cuneo
  • Le Sirene: lasciatevi incantare dal canto soave della creatura marina più famosa
  • Tremate, tremate, le streghe son tornate! Dalle vecchiette della tradizione alle Wicca, andiamo alla scoperta di una figura complessa ed affascinante
  • Non si muore per amore: presentazione del sondaggio sulla violenza visibile e invisibile sulle donne
  • Evento speciale della Festa di Roma: "Be kind – un viaggio gentile all'interno della diversità"
  • Le Fate: origini, storia, tipologie e curiosità delle donne immortali a cavallo tra il mondo segreto ed il nostro
  • Video. "Mai dire bau! Pillole di educazione cinofila": #1 Il marker
  • Arriva su Netflix "Sulla mia pelle. Gli ultimi 7 giorni di Stefano Cucchi"
  • Rome Bondage Week: Arte, Eros e Performance a Roma dal 20 al 23 settembre con ospiti da tutto il mondo
  • Amore a quattro zampe. Wolf, Sally, Elsa, Precious Paws Atreju: le loro storie
  • Al Giffoni Film Festival, #I DOG YOU conquista le celebrities: da Anna Valle al Trio Medusa, da Ferzan Ozpetek a Victoria Cabello
  • #I DOG YOU al Giffoni Film Festival
  • Marco Giallini nel video di "La vita è una", nuovo singolo del "Muro del canto"
  • Netflix lancia Smart Downloads, il download intelligente
  • "A Christmas Carol" vince il premio Studio Universal. Andrà in onda nella trasmissione "A noi piace corto"
  • "Un amico non si abbandona": Michele Zarrillo testimonial per la campagna contro l'abbandono estivo degli animali domestici
  • Finale del Concorso Nazionale Miss Pin Up WW2: vince la bellezza vintage!

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION