Scuole, al via il piano di verifica della vulnerabilità sismica

Scuole, al via il piano di verifica della vulnerabilità sismica

Si è concluso a maggio con esito positivo il ciclo delle verifiche effettuate dal Dipartimento Infrastrutture e Manutenzione Urbana sulle condizioni degli edifici scolastici di proprietà capitolina ospitanti scuole statali (sezioni primavera, scuola materna, scuola primaria e secondaria di primo grado), programmate dopo gli eventi sismici di agosto e ottobre 2016 e del gennaio 2017. Prende quindi il via, relativamente al triennio 2017-2019 il Piano di verifica di vulnerabilità sismica del patrimonio di edilizia scolastica di Roma Capitale.

Obiettivo del piano l’effettuazione della mappatura degli edifici per verificarne la eventuale predisposizione a danneggiamenti e crolli in conseguenza di eventi sismici.

Per l’attuazione del programma, previsto dall’Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3274 del 2003, sono stati stanziati per l’anno in corso due milioni di euro. Il progetto, per ora in fase “pilota”, poi proseguirà con un Piano pluriennale di azione. In questo modo sarà possibile orientare i successivi interventi manutentivi e strutturali di efficientamento della tenuta sismica.

“Come dichiarato a seguito degli eventi sismici che hanno interessato il Centro Italia dal 24 agosto 2016 al 18 gennaio 2017, prosegue l’impegno dell’Amministrazione capitolina per la sicurezza delle scuole. Il Piano di verifica della vulnerabilità sismica, partito ora in fase “pilota”, riguarderà nei prossimi anni tutti i 1.100 edifici scolastici di Roma, il 58% dei quali statali e il restante 42% comunali. Una mappatura urgente, che avrebbe dovuto iniziare molti anni fa, e oggi non solo doverosa ma improcrastinabile, che consentirà di avere un quadro chiaro degli interventi da effettuare, secondo un ordine di priorità, per mettere a norma gli edifici scolastici sotto l’aspetto della resistenza sismica”, dichiara l’assessora alle Infrastrutture di Roma Capitale Margherita Gatta.

Loading...

Potrebbe interessarti anche...

  • Gallery. Presentato al The Bridge il Calendario 2020 Sugar Babies
  • L’Esercito dei Bruttini sbarca a Parma 2020 e presenta la nuova avventura... sulla Luna!
  • Calendario 2020 - Sugar Babies: scaricalo!
  • Pupi Avati presenta il libro “La Terra del Diavolo” e ripercorre la sua carriera tra ricordi e aneddoti
  • È morta a Roma Donatella Ceccarello, grande attrice per Strehel, Visconti, Squarzina
  • In prima visione assoluta domenica 22 dicembre su Rai Gulp il corto di animazione "Hanukkah - La festa delle luci"
  • Franco Nero a La Habana con il film "Havana Kyrie" di Paolo Consorti
  • Pupi Avati presenta “La Terra del Diavolo” sabato 21 dicembre alla Libreria Mondadori in Via Piave
  • Esce oggi "Pleiadi", il singolo che anticipa l’album di debutto di Sherol Dos Santos
  • La febbre di LUPIN III invade il Giappone tra cosplay e casi di emulazione
  • LIVE IT ACADEMY: audizioni a Roma per la prima accademia di conduzione radiotelevisiva
  • Il lato oscuro dei folletti (di Babbo Natale e non solo)
  • "Perfetti Sconosciuti" avrà un remake americano
  • 30 giorni da Leone, ricordando Sergio. Proiezioni, incontri, eventi
  • "Me contro Te, La Vendetta del Signor S": trailer e poster. Anteprima Domenica 12 Gennaio in cui Luì e Sofi incontreranno i piccoli fans
  • Rocco Papaleo incontra gli studenti nell'ambito del progetto "L'Altra Roma - Primavalle, sguardi da una periferia della modernità"
'; var riint = setInterval(function() {jQuery(window).trigger("resize");},100); setTimeout(function() {clearInterval(riint);},2500); }; }, beforeShow : function () { this.title = jQuery(this.element).attr('lgtitle'); if (this.title) { this.title=""; this.title = '
'+this.title+'
'; } }, afterShow : function() { }, openEffect : 'fade', closeEffect : 'fade', nextEffect : 'fade', prevEffect : 'fade', openSpeed : 'normal', closeSpeed : 'normal', nextSpeed : 'normal', prevSpeed : 'normal', helpers : { media : {}, title : { type:"" } } }); } catch (e) {} });

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION