ROMA: targhe alterne sperimentali dal 28 gennaio

Contenimento emissioni gas di scarico:
targhe alterne sperimentali dal 28 gennaio
La Giunta ha confermato il ‘mercoledi’ ecologico’.
Dal 28 gennaio a Roma, in via sperimentale per 10 settimane, ogni mercoledi’, saranno applicate le targhe alterne dalle ore 15.00 alle 19.00, per limitare la circolazione delle autovetture all’interno della Fascia verde. Per contenere le emissioni delle polveri sottili prodotte dai gas di scarico che in questi giorni hanno superato i livelli di guardia.

LE REGOLE:
Auto – Non potranno circolare, il prossimo mercoledi’ 28 gennaio all’interno della Fascia Verde , le autovetture che finiscono con la targa pari e quelle non catalizzate. Via libera per Gpl e metano.
Moto – Il divieto non riguarda ne’ moto, ne’ motorini
Orario – L’orario e’ dalle 15:00 alle 19:00 – quattro ore in tutto.
Zona – Fascia verde. La fascia verde e’ un perimetro che abbraccia 150 chilometri quadrati di territorio cittadino. Il perimetro e’ delimitato grosso modo dal Raccordo anulare e dalle tangenziali esterne e abbraccia tutte le parti piu’ costruite della Capitale, con i principali capolinea.Consulta la mappa della Fascia Verde in formato Acrobat Reader – PDF
Mezzi Pubblici – Saranno potenziati del 20% in queste ore bus e tram. Le linee del metro’ viaggiano gia’ al massimo.
Controlli – A vigilare vi saranno 100 pattuglie extra dei vigili urbani, meta’ dei quali in servizio ordinario e l’altra meta’ in straordinario.
Multe – La multa per chi non osserva il divieto e’ di 68 euro.
Durata – Saranno in tutto 10 mercoledi’ ecologici, fino al 31 marzo.
Costo – Il provvedimento all’amministrazione capitolina costera’ 500 mila euro.

Categorie di veicoli esclusi dal divieto:
Dal divieto sono esclusi i veicoli addetti alle seguenti attivita’, che sono pertanto autorizzati alla circolazione:
– autoveicoli muniti del contrassegno per minorati fisici previsto dal DPR n. 503 del 24/07/96;
– servizi di polizia, di emergenza anche sociale, di soccorso e di pronto intervento per acqua, luce,gas,telefono ed impianti di regolazione del traffico;
– autoveicoli adibiti al trasporto di persone sottoposte a misure di sicurezza;
– autoveicoli adibiti al trasporto di rifiuti , ad la gestione emergenziale del verde ed alla protezione civile;
– autoveicoli per il trasporto collettivo pubblico e privato;
– taxi ed autovetture in servizio di noleggio con conducente con concessioni comunali;
– veicoli con targa C.D. e S.C.V.;
– autoveicoli ad trazione elettrica;
– autoveicoli alimentati a GPL e Metano;
– autoveicoli adibiti al trasporto di generi alimentari deperibili e di giornali;
– cortei funebri e matrimoniali;
– autoveicoli, purche’ di portata inferiore a 3,5 tonnellate, adibiti al trasporto di medicinali e di valori;
– autoveicoli impiegati dai medici in prestazione di emergenza, adeguatamente motivata.

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

JOIN THE DISCUSSION