Donazioni di sangue. Atac lo chiede con la street art a firma dell’artista Ironmould

streetart_policlinicoAtac sceglie la street art per sensibilizzare e promuovere le donazioni di sangue. Con questo scopo è stata realizzata la nuova opera a firma dell’artista Ironmould presso la stazione ‘Policlinico’ della metro B, appositamente pensata per sostenere le attività del Centro Nazionale Sangue.

“Anche la scelta della stazione metro – fanno sapere da Atac – non è causale, bensì determinata dal fatto che l’Azienda Ospedaliera Umberto I, sede della prima Facoltà di Medicina dell’Università Sapienza, è per numero di accessi ed interventi il secondo ospedale più grande d’Italia”.

Questa iniziativa, realizzata insieme al Centro Nazionale Sangue, conferma l’impegno di Atac per il sociale e si unisce ai tanti progetti dell’Azienda per la promozione e la fruizione dell’arte nelle infrastrutture del trasporto pubblico.

About the author

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

JOIN THE DISCUSSION