MONTEROTONDO: Viabilità e sosta: novità in arrivo per il Centro storico

Regolamentazione definitiva per l’utilizzo del nuovo parcheggio pubblico in via Rio Maggiore (circonvallazione) e delimitazione dell’area pedonale retrostante il duomo. Sono le disposizioni che la Giunta comunale intende adottare al fine di chiarire definitivamente le vocazioni e le modalità d’utilizzo degli importanti spazi pubblici contigui al centro storico.

“L’indicazione che abbiamo dato in sede di Commissione consiliare – afferma l’assessore alla Viabilità Vincenzo Donnarumma ” prevede che l’utilizzo dei nuovi parcheggi, comunque non a pagamento, sia vincolato alla sosta oraria di due ore dalle otto del mattino alle 19 di sera e che dopo tale ora sia riservato ai soli residenti nel centro storico. Questa indicazione tiene conto tanto delle esigenze dei residenti quanto di coloro i quali frequentano il centro storico per vari motivi durante la giornata, ad esempio gli studenti che utilizzano la biblioteca comunale, coloro che fanno acquisti presso gli esercizi commerciali del centro e così via. Il limite temporale è necessario per evitare che i parcheggi diventino nei fatti garage privati, mentre le due ore appaiono perfettamente adeguate per venire incontro alle esigenze di tutti i frequentatori del centro. Assolutamente doveroso, poi, è riservare ai soli residenti l’utilizzo del parcheggio nelle ore serali e notturne”.

Imminente è poi la delimitazione dell’area pedonale retrostante il duomo, precedentemente occupata da un distributore di carburanti e provvisoriamente utilizzata come parcheggio.
“I vigili urbani – conferma l’assessore al Centro storico Gabriella Fagnani ” hanno ricevuto la disposizione di procedere alla delimitazione dell’area con gli opportuni sistemi e con adeguata segnaletica. Siamo del parere che l’acquisizione di uno spazio di sosta e socializzazione, attiguo all’ingresso posteriore della parrocchia, compensi ampiamente la perdita di quei pochi posti auto utilizzati in questi mesi”.

“L’ottimizzazione del sistema dei parcheggi ” conclude il sindaco Alessandri ” è un intervento necessario sia per decongestionare il traffico cittadino, sia per soddisfare le esigenze di particolari categorie di cittadini: i residenti nel centro storico, ad esempio, come pure gli operatori commerciali di quel quartiere, senza dimenticare gli anziani e i soggetti deboli i quali debbono poter contare su spazi protetti e vivibili. Quelle che intendiamo adottare, perciò, sono misure necessarie e del resto ampiamente condivise”.

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION