MONTEROTONDO: Straordinario successo per la XI edizione dei Fasti d’Autunno

Chiude i battenti la XI edizione dei Fasti d’Autunno, che anche quest’anno ha visto rifiorire la cultura rinascimentale a Monterotondo. Soltanto nella giornata di domenica 19 – giornata conclusiva della manifestazione – almeno cinquemila cittadini e visitatori hanno assistito ai numerosi spettacoli proposti dall’associazione “Clarice Orsini”, organizzatrice dell’evento supportata dall’assessorato alla cultura del Comune di Monterotondo e dalla Proncia di Roma.
I festeggiamenti sono iniziati venerdi 10 ottobre con l’inaugurazione della mostra e il concerto “tempus set…” a cura del gruppo di musica antica “Notae extra… vagantes”; sabato 11 e domenica 12 gli attori della compagnia teatrale “Il Magnifico” hanno messo in scena un esilarante adattamento per il teatro di alcune novelle del Decameron di Boccaccio dal titolo “Il mercante, l’amante, la monaca, il cuoco”, accompagnati dalla musica dal vivo della Symphonia Medievale. Atmosfere suggestive, quelle ricreate presso la sala consiliare di Palazzo Orsini nelle tre serate, che hanno riscosso molto successo. La mostra, aperta fino a venerdì 17, ha trattato il tema del sapere e della conoscenza nel Rinascimento. Numerosi visitatori si sono susseguiti lungo il percorso, apprezzando le perfette ricostruzioni di abiti e suppellettili. Venerdì il dibattito sul tema “Monterotondo e la ricerca storica sul Rinascimento” ha visto protagonisti gli I.C. R. Giovagnoli, Via M. Pollino e Viale B. Buozzi.
Grandiose le giornate conclusive di questa XI edizione: sabato pomeriggio le vie della città si sono animate di sbandieratori, musici e figuranti in costume ritrovatisi poi a Piazza Giovanni Paolo II dove ha avuto luogo la rievocazione storica della festa in onore della visita di Papa Leone X a Franciotto Orsini. A seguire cena del popolo e banchetto rinascimentale.
Il banchetto rinascimentale è un evento di grande interesse per la perfetta ricostruzione dell’ambientazione, dei prodotti culinari e dello stile rinascimentale, un momento speciale, ricco di atmosfera, che anche quest’anno è stato molto apprezzato.
Domenica 19 Piazza Giovanni Paolo II traboccava di gente, come pure la chiesa del Duomo nella quale si è svolta una commovente Solenne Messa. A seguire, meraviglioso spettacolo di piazza e poi visite guidate a Palazzo. Migliaia di persone hanno partecipato alle visite guidate, animate da spettacoli nelle sale debitamente adoobbate come era in uso all’epoca. Grande spettacolo in contemporanea a Piazza Giovanni Paolo II dove per la prima volta il numeroso pubblico ha potuto assistere alla scacchiera vivente.
Una festa con i fiocchi, insomma, complice il bel tempo e il calore del folto pubblico che ha sentenziato il clamoroso successo di questa XI edizione dei fasti d’Aunno A.D. MMVIII.
L’appuntamento è per il prossimo anno, dal 16 al 25 ottobre A.D.

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION