MONTEROTONDO: Parcheggi a pagamento: ‘Esclusi i residenti e gli abbonati al Metrebus

In riferimento alle notizie apparse su alcuni organi di stampa o veicolate da forze politiche sul sistema di sosta tariffata in alcune parti della citta’, che risultano inesatte e fuorvianti, l’Amministrazione comunale intende precisare quanto segue:
-Il nuovo sistema di sosta a pagamento nelle zone contrassegnate con la striscia blu e’ finalizzato a garantire la massima rotazione di un limitato numeri di stalli (471 a fronte di circa 2100 disponibili) ed interessa le zone in cui c’e’ una maggiore presenza di attivita’ commerciali o di altri servizi;
-I residenti di tali zone (sono individuate n. 5 sottozone, compreso lo Scalo) sono esenti dal pagamento della tariffa; nei prossimi giorni l’APM, alla quale e’ stato affidato il servizio, comunichera’ ai cittadini le modalita’ e gli orari per il ritiro dei contrassegni da esporre nella vettura;
-Il parcheggio di scambio della stazione FF.SS sono esclusi da tale sistema di
pagamento. La convenzione che sara’ definita nelle prossime settimane tra la Provincia di Roma, proprietaria dei parcheggi, ed il Comune di Monterotondo, che dovra’ gestirli, definira’ criteri e modalita’ di utilizzo degli stessi da parte dei possessori di abbonamento ferroviario. Le possibili soluzioni potranno essere almeno due: la prima potrebbe prevedere l’estensione del sistema Metrebus anche ai parcheggi di scambio dello Scalo, cosi’ come avviene per quelli delle stazioni metropolitane; qualora cio’ non risultasse possibile o se la Provincia di Roma non dovesse rimborsare il Comune per le spese di gestione sostenute, potra’ essere prevista una tariffa estremamente ridotta (inferiore ad 1 euro al giorno) strettamente sufficiente a garantire la manutenzione, la pulizia ed ogni altra spesa connessa alla gestione di questo servizio che, e’ necessario ricordarlo, riguarda moltissimi cittadini non residenti nel nostro Comune e che, seppur per lavoro, di fatto appesantiscono il sistema urbano dei parcheggi.
-Il nuovo sistema di sosta tariffata, sara’ attivato in via sperimentale dal 25 agosto ma, anche sulla base delle osservazioni degli utenti, saranno apportati gli
assestamenti risultati necessari.

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION