Monterotondo. Jobs Act: come cambierà il lavoro ed il welfare. Si conclude il ciclo di seminari “Articolo 1 In-formazione”

duomo MonterotondoSi avvia alla conclusione il ciclo di seminari “Articolo 1 In-formazione” sui temi del lavoro, delle opportunità, dell’orientamento e della formazione professionale.

Quello di giovedì 18 giugno (ore 17/19, sala conferenze della biblioteca comunale “Angelani”) sarà dedicato al Jobs Act, la legge che delega il governo ad apportare, attraverso decreti attuativi, riforme negli ambiti del lavoro, del welfare, delle pensioni e degli ammortizzatori sociali. Relatore sarà Angelo Marano, economista, dirigente del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, membro del collegio dei sindaci INAIL, nonché co-autore degli annuali “Rapporti sullo Stato Sociale” di Sbilanciamoci.

«Il seminario – afferma l’assessora alle Attività produttive Marianna Valenti – sarà strutturato in maniera tale da illustrare, in maniera approfondita e oggettiva, i contenuti, gli strumenti e le prospettive che sostanziano le novità introdotte dal jobs act, di cui spesso si parla senza una reale cognizione di causa. L’obiettivo, come dell’intero ciclo di seminari, è infatti quello di offrire occasioni di incontro e approfondimento su temi».

Rivolti a studenti, cittadini, amministratori e tecnici, i seminari sono promossi dall’Assessorato Politiche del Lavoro e Formazione, da quello alle Attività produttive e ai Fondi europei e da Ret.Eretum, la rete a cui aderiscono, oltre al Comune, il consorzio area industriale, le scuole superiori, il centro per l’impiego, il CNR, il centro di formazione professionale “don Liegro”, il centro territoriale permanente, in progressivo ampliamento alle associazioni di categoria delle imprese e al terzo settore.

Giovedì 25 giugno, tavola rotonda conclusiva “Ret.Eretum: orientamento, lavoro e formazione a Monterotondo”, nel corso della quale si tireranno le somme del lavoro svolto per la valorizzazione di una rete di pratiche e scambio di competenze in grado di superare target e appartenenze settoriali, consentendo circolarità di informazioni e produzione di spazi e opportunità comuni.

About the author

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION