MONTEROTONDO: Il Comune acquista energia proveniente da fonti rinnovabili attraverso il Consorzio CEV

Da Circa quattro anni l’Amministrazione Comunale ha cambiato il gestore/fornitore di energia, entrando nel Consorzio Cev  (che fa capo all’Anci) e usufruendo della fornitura da parte della Global Power Spa. Con tale cambio di gestore il comune ha ottenuto circa 90 mila € di risparmio sulle bollette energetiche. Adesso la società Global Power ha certificato (attraverso il Certificato R.E.C.S.) che il comune di Monterotondo acquista – tramite la stessa – energia prodotta da fonti rinnovabili inserendo così l’Amministrazione tra tra i comuni italiani “virtuosi” in materia di energia e risparmio.
L’abbattimento di  CO2 nel nostro Comune deriva da:
fornitura energia  5.470, 73 ( ton. Co2)
utilizzo mezzi elettrici     26   ( ton. Co2)
installazione pannelli fotovoltaici  31   ( ton. Co2)
fontane leggere          143        ( ton. Co2)
“Ritengo importante che il nostro comune  – dichiara il sindaco Mauro Alessandri – abbia ricevuto l’attestato di acquisto di energia da fonti rinnovabili, ciò ci pone tra i comuni più efficienti in questo settore.  Altre azioni verranno messe in campo in questi mesi. Stiamo predisponendo l’adesione al Patto dei Sindaci, i cui firmatari si impegnano ad andare oltre gli obiettivi fissati dall’Europa riguardo la salvaguardia ambientale che prevede la riduzione nei loro territori delle emissioni di CO2 entro il 2020 di almeno il 20%”.
“Questo attestato da parte del Cev e Global Power ci onora – dichiara l’Assessore all’Ambiente Luigi Cavalli –  ed è il giusto riconoscimento al lavoro che stiamo svolgendo. La prossima azione sarà quella di partecipare attraverso il consorzio ad un bando europeo per  la messa in efficienza degli impianti della pubblica illuminazione e a breve sarà realizzato il Piano Regolatore dell’illuminazione Comunale attraverso l’adeguamento degli impianti”.

Da Circa quattro anni l’Amministrazione Comunale ha cambiato il gestore/fornitore di energia, entrando nel Consorzio Cev  (che fa capo all’Anci) e usufruendo della fornitura da parte della Global Power Spa. Con tale cambio di gestore il comune ha ottenuto circa 90 mila € di risparmio sulle bollette energetiche. Adesso la società Global Power ha certificato (attraverso il Certificato R.E.C.S.) che il comune di Monterotondo acquista – tramite la stessa – energia prodotta da fonti rinnovabili inserendo così l’Amministrazione tra tra i comuni italiani “virtuosi” in materia di energia e risparmio.

L’abbattimento di  CO2 nel nostro Comune deriva da:

fornitura energia  5.470, 73 ( ton. Co2)

utilizzo mezzi elettrici     26   ( ton. Co2)

installazione pannelli fotovoltaici  31   ( ton. Co2)

fontane leggere          143        ( ton. Co2)

“Ritengo importante che il nostro comune  – dichiara il sindaco Mauro Alessandri – abbia ricevuto l’attestato di acquisto di energia da fonti rinnovabili, ciò ci pone tra i comuni più efficienti in questo settore.  Altre azioni verranno messe in campo in questi mesi. Stiamo predisponendo l’adesione al Patto dei Sindaci, i cui firmatari si impegnano ad andare oltre gli obiettivi fissati dall’Europa riguardo la salvaguardia ambientale che prevede la riduzione nei loro territori delle emissioni di CO2 entro il 2020 di almeno il 20%”.

“Questo attestato da parte del Cev e Global Power ci onora – dichiara l’Assessore all’Ambiente Luigi Cavalli –  ed è il giusto riconoscimento al lavoro che stiamo svolgendo. La prossima azione sarà quella di partecipare attraverso il consorzio ad un bando europeo per  la messa in efficienza degli impianti della pubblica illuminazione e a breve sarà realizzato il Piano Regolatore dell’illuminazione Comunale attraverso l’adeguamento degli impianti”.

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION