Monterotondo. Claudia Masin ha rassegnato le dimissioni dalla carica di Consigliere comunale del M5S

claudia masin“La nostra portavoce in Consiglio comunale Avv. Claudia Masin ha rassegnato le sue dimissioni dalla carica di Consigliere comunale del M5S. Claudia ha preso questa difficile decisione in condivisione con il Gruppo consiliare M5s e con gli attivisti di Monterotondo per sopraggiunti impegni professionali che tra qualche tempo non le avrebbero più consentito di continuare ad operare pienamente con l’impegno richiesto. Claudia Masin durante il suo mandato, si è occupata con costanza e particolare perizia di molti aspetti delicati della vita politica cittadina, tra le quali la questione ORMA, quella dell’Isola del Tempo o il Fondo di garanzia per commercianti e artigiani. Il Gruppo consiliare e gli attivisti, pur non condividendo inizialmente questa sua proposta di dimissioni, hanno riconosciuto l’umiltà e la serietà che la Masin ha dato a questo suo impegno pubblico.

Claudia continuerà, con un ritmo più compatibile ai suoi nuovi impegni professionali, ad operare concretamente come attivista e continuerà ad apportare il suo fondamentale contributo mettendo a disposizione del Gruppo le sue competenze professionali e le capacità umane. Claudia Masin verrà sostituita dall’arch. Teresa Vizzuso. Teresa è attivista nel M5S di Monterotondo già da diversi anni e tra le altre cose ha dato il suo contributo ad organizzare diverse conferenze per il M5s di Monterotondo come quella sul “Dissesto idrogeologico” e la giornata dell’Ambiente. Inoltre sono sue le mozioni poi approvate in Consiglio comunale sul “Rischio idrogeologico” a Monterotondo. A Teresa facciamo i nostri migliori auguri di buon lavoro ricordandole che verrà pienamente supportata in questo nuovo impegno dal Gruppo consiliare e da tutti gli attivisti della città.
Ringraziamo Claudia Masin per tutto il lavoro fin qui svolto, per la sua serietà, onestà e rispetto per gli elettori nel saper cedere il passo, senza mettere in alcun modo a rischio un ruolo pubblico così importante”.

About the author

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION