MONTEROTONDO: Allarme esondazione, massima allerta

Resta alto il livello d’attenzione riguardo al rischio di una possibile esondazione del Tevere nel territorio comunale. Dopo l’avviso giunto nel pomeriggio di ieri da parte della Sala operativa regionale della Protezione civile, il sindaco Lupi ha attivato un tavolo di coordinamento – Carabinieri, Aeronautica militare, Polizia municipale, Protezione Civile, associazione Carabinieri in congedo, Croce Rossa, ACEA, tecnici comunali e APM ” che ha immediatamente avviato una costante azione di monitoraggio nelle porzioni di territorio a rischio.

Parallelamente sono state diramate comunicazioni ai cittadini contenenti istruzioni a cui attenersi in caso di effettiva esondazione del fiume, a salvaguardia dell’incolumità fisica in particolare di bambini e portatori d’handicap, al fine di evitare situazioni di pericolo o di intralciare le eventuali operazioni di soccorso e di intervento.
Ininterrottamente da ieri pomeriggio, le squadre coordinate di personale civile e militare controllano costantemente il livello del fiume, presidiano punti a rischio di possibili criticità e vigilano sulle condizioni della viabilità e del traffico. Questa mattina, come ulteriore misura cautelare e pur in presenza di una situazione comunque sotto controllo, il sindaco ha ritenuto opportuno firmare un’ordinanza con la quale si è disposta la chiusura anticipata delle scuole su tutto il territorio comunale, in modo da evitare possibili situazioni di criticità dovute ad assembramenti in prossimità degli istituti scolastici nella fascia oraria 14/18, nella quale, stando alle ultime indicazioni pervenute, è presumibilmente più alto il rischio di esondazione. Allo stesso modo è stato disposto lo spostamento cautelare degli animali ricoverati presso il canile di via Salaria, in zona immediatamente adiacente il Tevere, nell’area del parco Arcobaleno (già ex Onmi) recintata e solitamente in uso ai proprietari di cani.
I sindaco Lupi tiene a “ringraziare il personale e i volontari che, nel corso dell’intera nottata e ancora in queste ore, stanno lavorando senza sosta al fine di garantire la sicurezza delle persone e del territorio”, raccomanda ancora “ai cittadini di attenersi alle indicazioni fornite e, più in generale, alla massima prudenza”, nella speranza che, nelle prossime ore, “l’allarme cessi e che le condizioni atmosferiche tornino alla normalità”.

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION