Mentana. Ecco il primo bilancio dell’Amministrazione Benedetti

Mentana. Ecco il primo bilancio dell’Amministrazione Benedetti

Approvato il primo bilancio di previsione dell’Amministrazione Benedetti, dopo quello di fatto obbligato dalle scadenze di Legge della scorsa estate senza né tempo, né possibilità di dare un’impronta politica precisa. Dunque dall’ultima seduta di Consiglio esce finalmente un bilancio sintesi di ciò che il Patto Civico si propone di realizzare nei prossimi mesi. Uno strumento previsionale dove servizi sociali, cultura e opere pubbliche sono le direttrici principali, caratterizzato da scelte chiare e soprattutto realizzabili. A cominciare dal sostegno ai diversamente abili, agli anziani ed al riutilizzo dei beni confiscati alle mafie per fini sociali.

Altresì importante sarà poi la riqualificazione dell’area garibaldina, con il rifacimento in un’ottica multimediale del Museo, con particolare attenzione agli eventi legati all’anniversario del 150esimo anno della Battaglia di Mentana. Anche le opere pubbliche sono state equamente divise su tutto il territorio, tutte cose concretamente realizzabili e finanziate, che raccontano, di fatto, la visione della Città del governo Benedetti.

“Sono soddisfatta del lavoro svolto con l’aiuto prezioso degli uffici, del Responsabile del settore economico finanziario e della Giunta – ha commentato l’Assessore al Bilancio Eleonora Galossi – ringrazio tutti loro, il Sindaco e la maggioranza per il sostegno e il supporto dimostratomi. Avremmo voluto approvare questo Bilancio entro il 30 aprile ma il riaccertamento straordinario chiestoci dalla Corte dei Conti ci ha sottratto tempo ed energie. É stato difficile dover rinunciare ad alcuni dei nostri progetti ma la legislatura è lunga e sono fiduciosa di poter portare a termine il nostro programma. Questo bilancio infatti è solo il primo passo verso una programmazione che troverà compimento con le ulteriori azioni amministrative nei prossimi anni di mandato”.

Sulla questione della gestione della riscossione affidata ad Equitalia l’Assessore Galossi ha chiarito: ”Gestire la riscossione da parte del Comune direttamente non è possibile in quanto non c’è personale e affidare la riscossione ad un’altra società avrebbe richiesto una gara e comunque la storia dimostra che le società private hanno agi ed interessi maggiori di Equitalia. Quindi se uscire da Equitalia significa tollerare l’evasione non è accettabile, si può uscire attraverso un processo di riscossione da costruire in un tempo ragionevole”.

Potrebbe interessarti anche...

  • La "banda" della Orange Records Rome presenta "Effetti collaterali". L'intervista
  • Eva Grimaldi e Imma Battaglia presto spose. Alla guida c'è Enzo Miccio
  • Mariella Nava: una riflessione sull'ultimo Sanremo. "Imparate ragazzi, imparate!"
  • Presentazione di "Ali spezzate" antologia nata per sensibilizzare sul tema della violenza sulle donne
  • Il mito della Banshee: dai racconti dei Druidi ai manga scopriamo le caratteristiche di questo spirito ancestrale femminile
  • Canapa Mundi 2019: grande chiusura per la prima fiera d’Italia del settore. Un business in crescita
  • Roma Whisky Festival: ottava edizione con masterclass, degustazioni e seminari. Intervista al "whisky consultant" Pino Perrone
  • Palazzo Farnese di Caprarola: il mistero degli affreschi dell’Anticamera degli angeli
  • Perrotta, Tonetto, Cassetti: compleanno nel pallone al Room26 per Gianluca Caruso
  • Le attrici Miriam Galanti e Katia Greco al Gran Ballo di Carnevale tra le Epoche di Nino Graziano Luca
  • Scoop intervista Cupido!
  • Gli Elfi tra di noi: nascita, usi e costumi del popolo "luminoso"
  • Gran Ballo di Carnevale tra le Epoche nella magica cornice della Pinacoteca del Tesoriere
  • Canapa Mundi, Fiera Internazionale della Canapa. A Roma 10.000 mq di sostenibilità, benessere e nuove frontiere
  • Matteo Cappella presenta "Metropolia", suo primo disco ufficiale. L'intervista
  • Un “Tè Danzante" con Jane Austen: un'esperienza "fuori dal tempo"
  • "Senza Rossetto": all'AAMOD il film di ricerca sull'immaginario femminile alla vigilia del voto del '46
  • Omaggio a Giorgio Gaber: una targa verrà affissa sul condominio di via Londonio, dove il cantautore nacque
  • In onda in prima serata su RAI1 la docufiction “Figli del destino”
  • Masterclass per attori con June Jasmine Davis. Formazione gratuita con Artisti 7607

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION