Giornate Ecologiche di TivoliNet: imprenditori e cittadini ripuliscono la città


Degrado ed incuria, Tivoli e le sue bellezze sono ricoperte da un manto nero. Oggi la città offre ai suoi cittadini e ai turisti uno spettacolo spesso indecoroso. “Lamentarsi non serve, dobbiamo tutti rimboccarci le maniche”, commentano gli imprenditori ed i professionisti di TivoliNet scenderanno in piazza per pulire Tivoli e chiamano a raccolta cittadini ed associazioni.

Domenica prenderanno il via le Giornate Ecologiche, cinque giornate dedicate al decoro cittadino con pulizie “speciali” per le vie di tutta la città. “Le bellezze tiburtine – spiega Augusto Masotti, coordinatore di TivoliNet – dovrebbero essere candide, immacolate,ma la situazione attuale è decisamente diversa. Più volte abbiamo criticato questo abbandono ed abbiamo dichiarato di volerci impegnare in questo senso. Dopo aver sposato, e collaborato, con le giornate di pulizia di Si Può Fare, abbiamo voluto rilanciare il nostro impegno con queste Giornate. Coscienti che un intervento di questo tipo non può essere risolutivo, vogliamo comunque lanciare un messaggio, una sfida: dimostrare che cambiare è possibile, che si può vivere in una città più bella. Ad ispirare questo progetto è l’idea che lamentarsi della sporcizia, criticare e sollevare i problemi senza poi dare soluzioni non è il modus operandi che vuole avere TivoliNet”.

tivoliecologica

Il primo appuntamento è per domenica 28, ore 9.30 in piazza Garibaldi. TivoliNet e tutti i cittadini che vorranno intervenire si concentreranno sull’aria di piazza Garibaldi, piazza Santa Croce, via del Trevio, piazza Plebiscito e vicolo Sante Viola: “Cartacce e mozziconi di sigarette hanno invaso il centro della nostra città – commenta Masotti – non è ammissibile un tale spettacolo. Armati di tute bianche, guanti, scope e ramazze, puliremo le strade restituendo a questa zona il decoro che merita”.
A maggio, invece, l’attenzione si sposterà sulla Panoramica: “Uno dei luoghi più belli di Tivoli – continua il coordinatore di TivoliNet –, uno dei punti più frequentati da turisti e tiburtini, non può essere un ricettacolo di sporcizia, cartacce, lattine, mozziconi di sigarette, erbacce e scritte su muri e panchine”.
A Giugno, invece, si pulirà il centro storico da piazza Rivarola scendendo fino alla Cattedrale, passando per la bellissima scalinata di via Del Duomo e la Mensa Ponderaria, ed arrivando fino a piazza Campitelli: “Il centro storico di Tivoli è una vera perla. Vederlo in queste condizioni, fa piangere il cuore. Solo l’opera dei volontari del Comitato Rionale evita l’abbandono totale”.

Settembre ed ottobre, infine, saranno dedicati ai quartieri periferici della città: “Vogliamo contattare – prosegue Masotti – i comitati di quartiere e le associazioni di zona giovani ed anziani, studenti e pensionati per collaborare tutti insieme”.

“Si tratta di un impegno faticoso e che, ad oggi, riscuote scetticismo e diffidenza da parte di molti – conclude il coordinatore di TivoliNet – noi con convinzione ed ottimismo ci stiamo adoperando per realizzare questo primo progetto, che sarà seguito da una serie di manifestazioni che animeranno Tivoli nei prossimi tre mesi. Diversi imprenditori e negozianti ci stanno fornendo il materiale e le attrezzature necessaire per le Giornate Ecologiche. Alcune associazioni stanno sposando la nostra iniziativa e con noi collaboreranno per questi cinque appuntamenti anche i volontari della protezione civile dell’Avrst di Tivoli”.

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION