FONTE NUOVA: Sopralluogo della Protezione civile regionale alla “marana” di Santa Lucia

Un momento del sopralluogo

Sopralluogo del Nucleo volontari Guidonia – Protezione civile della Regione Lazio a Santa Lucia, lungo la Palombarese, precisamente al km 19.100, in prossimità della “marana” del fosso Mancini, al confine tra il Comune di Fonte Nuova e quello di Guidonia. Chiamati da Maurizio Bisantis, residente a Santa Lucia, stanco di vedere la propria abitazione allagata all’inizio della stagione delle pioggie, la Protezione civile della Regione ha potuto prendere visione delle problematiche che molti cittadini vivono. Adesso è attesa una loro relazione d’intervento.

A spiegare loro qual’è il problema è stato proprio Maurizio Bisantis, “Il problema è la condizione pericolosa e degradante di questo fosso – dice Maurizio – quando questo si ostruisce, l’acqua straripa e molte abitazione di Santa Lucia si allagano. Non è possibile, sono anni che questa situazione va avanti, nessun amministratore ha mai fatto qualcosa. Ci sono persone anziane che non possono uscire di casa, altre che sono dovute restare fuori casa per giorni, gente che ha perso dei soldi per questa situazione. L’ultima volta che ci siamo allagati è stato a Luglio di quest’anno. Adesso siamo preoccupato per l’arrivo dell’inverno”.

La situazione è evidente camminando ai bordi del fosso, detriti di vario genere, alberi divelti e gettati lungo il corso delle acqua creeranno con l’arrivo delle pioggie il ripetersi di situazioni di allagamento.

“Il mio prossimo passo è quello di chiamare i Vigili del Fuoco. Sto preparando un comitato di cittadini per questa e altre problematiche che viviamo. Spesso ci dicono che noi cittadini di Santa Lucia siamo “piagnoni”, ma la realtà è che nessuno ha mai fatto qualcosa per noi”.

Maurizio Bisantis

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION