CASTEL MADAMA: Slitta la riapertura dell’asilo di Sant’Anna

I piccoli studenti dell’asilo Sant’Anna torneranno tra i banchi della loro scuola a febbraio. La riapertura prevista per il 10 gennaio subirà un ritardo di un paio di settimane.  A causa della rottura di alcuni tratti di tubazione avvenuta in agosto la scuola era inagibile. Locali allagati, pavimenti divelti e impianti irrimediabilmente danneggiati avevano reso necessario il trasferimento delle tre sezioni della scuola d’infanzia presso l’istituto Sales e l’edificio di via della Libertà. Nel frattempo sono state avviate le procedure per il reperimento dei finanziamenti necessari a ripristinare gli ambienti. In questi mesi è stato smantellato il pavimento, rifatto l’impianto idrico e termico, ristrutturati i servizi igienici inseriti nel sistema di riscaldamento a pannelli radianti,  istallata di una nuova caldaia a condensazione, eliminate le partizioni interne scorrevoli con la realizzazioni di pareti, realizzato un nuovo accesso pedonale e pavimentati e tinteggiati tutti gli interni. La fine dei lavori era stata prevista per gli ultimi giorni di dicembre, ma il maltempo delle ultime settimane ha rallentato l’esecuzione dei lavori. Gli operai, infatti, sono ancora impegnati per impermeabilizzare il lastricato solare, risistemare i manti di copertura dei tetti in tegole e ristrutturare i finestroni posti sotto il tetto al fine di eliminare ogni inconveniente dovuto alle infiltrazioni di acqua piovana. L’Amministrazione comunale informando del ritardo della riapertura del Sant’Anna le famiglie ed il personale scolastico si è scusata ed ha assicurato che il disagio di essere ancora ospitati presso altre scuole sarà compensato da un edificio ristrutturato ed efficiente che potrà ospitare al meglio le attività didattiche.

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION