Atac, giovani writer saranno impegnati in attività di decoro per il trasporto

Atac, giovani writer saranno impegnati in attività di decoro per il trasporto

I giovani che si sono resi responsabili di reati durante la minore età, come ad esempio i writer responsabili di atti vandalici, e che di conseguenza sono stati sottoposti a procedimento penale, potranno essere inseriti in attività socialmente utili finalizzate alla restituzione del decoro a bordo dei mezzi e delle infrastrutture gestite da Atac. La novità arriva dopo la firma di uno storico accordo per una collaborazione sperimentale fra Atac e l’USSM, Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni di Roma – Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità – Ministero della Giustizia.

Atac, infatti, ha accolto positivamente la proposta di collaborazione dell’USSM, che interviene a favore dei giovani sottoposti a procedimento penale da parte del Tribunale per i Minorenni predisponendo piani per il loro inserimento in realtà istituzionali e del privato sociale. In ragione di ciò, le parti hanno convenuto di coinvolgere i giovani in interventi di ripristino del decoro sui mezzi di trasporto e le infrastrutture gestite da Atac, come ad esempio le stazioni, danneggiati da atti di vandalismo dei cosiddetti writers.
Obiettivo dell’iniziativa: contribuire significativamente alla lotta contro il degrado e il vandalismo e fornire un’occasione di crescita per i ragazzi che saranno coinvolti.

Potrebbe interessarti anche...

  • Max Nardari tra cinema e Festival: in uscita il nuovo film "Di tutti i colori" e al timone del Film Festival Sabaudia Studios 2019
  • Grazia Di Michele presenta il suo nuovo libro "Apollonia" e l'album "Sante Bambole Puttane"
  • Biografilm Italia 2019: “Noci Sonanti” vince il Premio Hera “Nuovi Talenti”
  • AAA Queen's Drag Queen: bando di audizione per la produzione 2019/2020
  • Anteprima del documentario "Generazione Diabolika", la storia di un locale diventato un fenomeno di costume
  • Informiamici: i progetti vincitori dei liceali si concentrano su pillola del giorno dopo e preservativo
  • "GLITCH, Figli di un Dio confuso": Giulia Soi presenta il secondo romanzo
  • In onda “Io sono Sofia”, film di Silvia Luzi: la storia vera di Sofia, una donna di 28 anni nata maschio e del suo percorso personale
  • Alla scoperta del Labirinto: da Cnosso ai Celti, da Pac-Man fino ad Alice, storia, etimologia, mitologia, di un luogo spesso rappresentato come un dedalo in cui perdersi per ritrovare sé stessi
  • "La Muestra de Cine Mexicano" a Roma dal 17 al 19 maggio. Prima edizione alla Casa del Cinema

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION