Giornata mondiale contro la violenza sulle donne: in prima tv il corto vincitore del Cinemaster 2017

Giornata mondiale contro la violenza sulle donne: in prima tv il corto vincitore del Cinemaster 2017

“Gionatan con la G”, è il cortometraggio del regista Gianluca Santoni, vincitore del Cinemaster 2017, il progetto per giovani registi italiani organizzato da Studio Universal in collaborazione con i Corti d’Argento che è incentrato sul tema della violenza sulle donne.

La programmazione è prevista su Studio Universal (Mediaset Premium) sabato 25 alle 18.35 proprio in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

Sinossi
Gionatan ha nove anni e gli occhi di un adulto. Nella sala d’aspetto del pronto soccorso attende che sua madre si faccia medicare. Di nascosto, la sente mentire sul modo in cui si è procurata quelle ferite al volto. Con le caramelle in mano ed una terribile idea in testa, Gionatan decide di scappare.

Loading...

Potrebbe interessarti anche...

  • Le Coliche al Lamezia International Film Fest, "Ci piacerebbe realizzare un nostro film"
  • “Uno Chef in fattoria”, dal 18 novembre su Food Network
  • Il regista Eitan Pitigliani presenta "Insane love" a Napoli, tra i 7 finalisti di CortiSonanti
  • Intervista (con sfida al lettore) a Laura Costantini, autrice della collana "Diario Vittoriano"
  • Halloween da brivido su Italia 1 con "IT- Capitolo uno" e “Shining – Extended edition”
  • Pietro Coccia, il fotografo del cinema italiano, ricordato alla Festa del Cinema di Roma dalla Street Artist Laika
  • "Matrimonio a prima vista Italia - 6 mesi dopo": da domani in anteprima su DPLAY PLUS
  • Festival Box, primo Festival Musicale Nazionale dedicato all'underground
  • Ricetta al barbecue: spiedini di manzo Teriyaki
  • I nani: storia e leggenda di una creatura leggendaria e... reale!
  • Muore la ballerina cubana Alicia Alonso, EXIT media le dedica l’uscita del film “Yuli – Danza e libertà”
  • Cena a Roma in onore di John Turturro
  • Il Terni Pop Film Fest chiude con la proiezione in anteprima del film "Yuli – Danza e libertà" di Icíar Bollaín

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION