Rieti Cuore Piccante, arriva la kermesse più hot dell’estate

Rieti Cuore Piccante, arriva la kermesse più hot dell’estate

Il cuore del centro d’Italia è pronto a battere forte per la kermesse più hot dell’estate.
Dal 23 al 27 agosto torna l’appuntamento con “Rieti cuore piccante”, la Fiera internazionale del peperoncino che anche quest’anno richiamerà migliaia di appassionati della prelibata spezia.

Giunta alla settima edizione, la manifestazione rappresenta un’occasione unica per scoprire il mondo del peperoncino e tutto ciò che lo circonda; stand, degustazioni, convegni, esposizioni e persino flash-mob saranno all’insegna del “Re” venuto dalle Americhe e del concetto di “piccante” visto da molteplici prospettive. Il tutto all’interno di una cornice dal fascino unico, il centro storico di Rieti con i suoi caratteristici vicoli, le sue splendide piazze e i suoi affacci mozzafiato sulle campagne della Sabina, dove saranno ospitati centinaia di stand commerciali della Fiera.

Ogni sera sono in programma show cooking con gli chef dell’Etoile Academy fondata da Rossano Boscolo, che ha formato più di 30.000 chef e pasticceri, creando e coltivando gran parte dei talenti italiani che lavorano nei diversi campi dell’alta cucina, dalla ristorazione alla didattica. Sarà possibile visitare il Campo-catalogo al Centro sperimentale Carlo Jucci e ammirare al Chiostro di S. Agostino oltre 800 varietà diverse di peperoncino provenienti da ogni parte del Mondo. Messico e Ungheria saranno i Paesi ospiti dell’edizione 2017, nell’ambito della quale verrà messo per la prima volta in commercio “Sabino”, una specialità ad hoc studiata per soddisfare la richiesta italiana di peperoncino.

Nel programma spiccano anche quattro convegni sulla spezia e due cene-degustazione di beneficienza, mentre grande spazio sarà dato a mostre fotografiche e di pittura, kermesse artistico-letterarie, intrattenimenti per bambini e spettacoli musicali. E saranno rigorosamente a tema anche la suggestiva “hot video mapping” serale sulla facciata di Palazzo Dosi in programma ogni sera, la gara fra barman nella preparazione di cocktail piccanti e la “Notte Rossa” di venerdì 25 agosto, un grande flash-mob nel centro storico che durerà fino all’alba nel quale tutti i partecipanti dovranno indossare almeno un indumento rosso-peperoncino, mentre la notte del 27 un grande spettacolo pirotecnico darà a tutti l’appuntamento al prossimo anno.

Organizzato dall’Associazione Peperoncino a Rieti partecipata dall’Accademia Nazionale del Peperoncino, dagli enti locali, Camera di Commercio e Confcommercio Rieti e con il patrocinio del Comune di Rieti, l’evento proporrà ogni pomeriggio visite guidate alla scoperta della città e di Rieti Sotterranea, con i resti del viadotto romano costruito nel III secolo a.C. che, superando il fiume Velino, permetteva alla via Salaria di raggiungere la città evitando allagamenti. E così i visitatori potranno scoprire che il capoluogo laziale – che sorge alle pendici del Terminillo nel cuore della “Valle Santa” – è anche un centro

ricchissimo di storia, dalle origini ancora più antiche di quelle di Roma; al suo interno meritano una visita la Cattedrale, la Basilica di Sant’Agostino, la Chiesa di San Francesco, il palazzo Vescovile e quello comunale, il rinascimentale Palazzo Vicentini e i resti del ponte romano. Nei dintorni di Rieti si possono visitare, seguendo il Cammino di Francesco, anche i quattro Santuari fondati dal frate di Assisi, quello di Fonte Colombo, della Foresta, di Greccio e di Poggio Bustone.

Loading...

Potrebbe interessarti anche...

  • Max Nardari tra cinema e Festival: in uscita il nuovo film "Di tutti i colori" e al timone del Film Festival Sabaudia Studios 2019
  • Grazia Di Michele presenta il suo nuovo libro "Apollonia" e l'album "Sante Bambole Puttane"
  • Biografilm Italia 2019: “Noci Sonanti” vince il Premio Hera “Nuovi Talenti”
  • AAA Queen's Drag Queen: bando di audizione per la produzione 2019/2020
  • Anteprima del documentario "Generazione Diabolika", la storia di un locale diventato un fenomeno di costume
  • Informiamici: i progetti vincitori dei liceali si concentrano su pillola del giorno dopo e preservativo
  • "GLITCH, Figli di un Dio confuso": Giulia Soi presenta il secondo romanzo
  • In onda “Io sono Sofia”, film di Silvia Luzi: la storia vera di Sofia, una donna di 28 anni nata maschio e del suo percorso personale
  • Alla scoperta del Labirinto: da Cnosso ai Celti, da Pac-Man fino ad Alice, storia, etimologia, mitologia, di un luogo spesso rappresentato come un dedalo in cui perdersi per ritrovare sé stessi
  • "La Muestra de Cine Mexicano" a Roma dal 17 al 19 maggio. Prima edizione alla Casa del Cinema
'; var riint = setInterval(function() {jQuery(window).trigger("resize");},100); setTimeout(function() {clearInterval(riint);},2500); }; }, beforeShow : function () { this.title = jQuery(this.element).attr('lgtitle'); if (this.title) { this.title=""; this.title = '
'+this.title+'
'; } }, afterShow : function() { }, openEffect : 'fade', closeEffect : 'fade', nextEffect : 'fade', prevEffect : 'fade', openSpeed : 'normal', closeSpeed : 'normal', nextSpeed : 'normal', prevSpeed : 'normal', helpers : { media : {}, title : { type:"" } } }); } catch (e) {} });

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION