• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!


Home / Notizie / Monterotondo / Monterotondo. “Scuole Sicure”, fine lavori nei tempi previsti

Monterotondo. “Scuole Sicure”, fine lavori nei tempi previsti

Monterotondo. “Scuole Sicure”, fine lavori nei tempi previsti

S’avvia a conclusione la prima fase del piano organico di interventi per la manutenzione straordinaria e la messa in sicurezza dei plessi scolastici, delle Materne e delle Primarie, di tutti e quattro gli Istituti comprensivi territoriali. Finanziati dal programma del Fondo nazionale di sviluppo e coesione relativo al Piano di edilizia scolastica “Scuole sicure”, i lavori hanno riguardato i plessi di via Aldo Moro e di via Cilento dell’Istituto comprensivo “Campanari”, quello di via dei Garibaldini dell’Istituto Buozzi e il plesso di via XX Settembre dell’Istituto Espazia.

Realizzati nel periodo estivo, gli interventi sono stati pressoché completati in modo da non compromettere e non interferire con la normale ripresa delle attività didattiche, avvenuta in tutte le scuole come da programma. Mancano alla definitiva dichiarazione di fine lavori alcuni piccoli interventi, accessori e di rifinitura, comunque in via di esecuzione.

I lavori hanno complessivamente riguardato la sostituzione degli infissi (in tutti e quattro i plessi), il rifacimento delle pavimentazioni esterne, delle recinzioni e di una nuova pensilina esterna in legno (plesso di via Cilento), il rifacimento dei bagni (plesso di via Kennedy), la sistemazione delle aree verdi (via Cilento e via Aldo Moro), tinteggiature esterne (via Aldo Moro) e la sostituzioni delle grondaie (via dei Garibaldini).

Il piano complessivo di manutenzione e messa in sicurezza delle Scuole proseguirà con gli interventi previsti nella scuola materna Borrelli in via Di Vittorio (Istituto comprensivo Giovagnoli), nel plesso di via XX Settembre dell’Istituto Espazia, del plesso di via Nenni e di quello di viale Buozzi dell’Istituto B. Buozzi, dei plessi di via Monte Pelmo e di via Monte Pollino dell’Istituto Campanari, dell’asilo nido comunale “L’aquilone” in via S. Anna di Stazzema, variamente finanziati dal programma per il recupero e la messa in sicurezza delle scuole della Giunta regionale (DGR 42 del 2015), dagli introiti derivanti da oneri di urbanizzazione, da altro finanziamento regionale (DGR 658 del 2014) e dal ricorso a mutui presso la Cassa deposito e prestiti.

A questi vanno aggiunti i lavori che riguarderanno la scuola secondaria di 1° grado “Cardinal Piazza” dell’istituto comprensivo “Campanari”, finanziati dal “Programma straordinario di interventi urgenti sul patrimonio scolastico” progettato dal Ministero delle Infrastrutture e quelli, già avviati, presso i locali ex Asl in via Garibaldi, finanziati da introiti derivanti da oneri di urbanizzazione, al termine dei quali saranno trasferite nella struttura le classi dell’Istituto comprensivo “Buozzi” ospitate presso la sede privata di piazza Roma.

Anche l’avvio di tutti questi lavori sarà sincronizzato in modo tale da non interferire con le attività didattiche.

«Siamo veramente soddisfatti di come sta procedendo il piano di manutenzione straordinaria delle scuole – afferma l’assessore ai Lavori pubblici e vicesindaco Luigi Cavalli – si tratta di un’operazione complessa e articolata, a cui lavoriamo da quando si sono aperte le occasioni di finanziamento che siamo poi riusciti ad ottenere. Chiudiamo gli interventi di “Scuole sicure” in maniera impeccabile, precisi nelle scadenze di progettazione, delle gare d’appalto e degli interventi, senza disturbare l’avvio del nuovo anno scolastico, dando merito a tutto il servizio Infrastrutture e in particolar modo all’architetto Sabrina Di Blasio per la dedizione e professionalità con le quali sono state quotidianamente seguite le fasi delle lavorazioni, come riconosciuto dagli stessi dirigenti scolastici nelle lettere di ringraziamento che stiamo ricevendo».

«Quello che stiamo portando avanti – conclude il sindaco Mauro Alessandri – è uno di quei progetti che maggiormente qualifica una Consiliatura, il segno di come l’impegno assunto con i dirigenti scolastici, con gli alunni e le loro famiglie, con chi nella scuola lavora ogni giorno, sia stato rispettato con professionalità, attenzione e capacità, sia politico-amministrativa, sia tecnica, progettuale e realizzativa».

Potrebbe interessarti anche...

  • Carpineto Romano. XXVIII Busker Festival, l’arte di strada nei vicoli storici della Città d’Arte
  • Rieti Cuore Piccante, arriva la kermesse più hot dell’estate
  • Ariccia. IX Fantastiche Visioni, Estate Teatrale Ariccina
  • Roma Fringe Festival 2017. La grande Festa del Teatro Indipendente arriva alla VI edizione e incontra il Cinema
  • Daniela Poggi miglior attrice per "L'esodo" al Santa Marinella Film Festival
  • Per Teatri D’Arrembaggio al Teatro del Lido di Ostia Il Social Comedy Club con Il Soldato Fanfarato diretto da Daniele Fabbri
  • Monterotondo. Contributi a inquilini morosi incolpevoli
  • FerragOstia con l’Estate Romana nel Borgo di Ostia Antica, da mattina a notte fonda, due giorni di eventi gratuiti tra performance, spettacoli e arte
  • Monterotondo. Cambiano le deleghe in Giunta. Alessandri: "Rafforziamo la squadra di governo in vista dei prossimi e ultimi obiettivi"
  • Festival del Teatro Medievale e Rinascimentale di Anagni XXIV Edizione, grandi nomi ed un omaggio a Dario Fo
  • Mentana. L’Amministrazione Benedetti corregge gli errori delle risultanze dei bilanci passati
  • Le Mura Music Bar @ViteCulture Festival. Ultima settimana per la nuova scena indipendente all’Ex Dogana di Roma
  • Tim Roth al Magna Graecia Film Festival: da Tarantino a Morricone la carriera di un grande attore
  • Scappare dal caldo e rifugiarsi ad Ascrea… per la sagra delle fettuccine ai funghi porcini
  • Ariccia. Labirinto d’Amore - Orlando Furioso: il sogno nel giardino/scrigno di Palazzo Chigi
  • La storia di Monteleone Sabino in tavola con la Sagra delle fettuccine alla trebulana
  • Antrodoco celebra gli “stracci”, il piatto tipico più noto e prelibato
  • Per Teatri D'Arrembaggio, al Teatro del Lido, la stagione prosegue con Mauro Fratini ed altri grandi nomi
  • Suggerimenti per la creazione di un sito web di qualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *