Si chiama Sabbia, ed è una performance teatrale realizzata coi rifugiati provenienti dall’Africa ospiti del. Continue reading