TIVOLI: Fioriere sistemate… sono stati i “Guerrilla gardening tiburtini”

Sono stati i Guerrilla gardening tiburtini a sistemare ieri sera le due fioriere che si trovano ai lati dell’ingresso della Scuderie Estensi. Lo comunicato loro stessi diramando un esplicativo comunicato: “Non ne potevamo più di vedere le erbacce rinsecchite che accoglievano i visitatori delle mostre e gli ascoltatori dei concerti che all’interno dell’edificio si tengono. Abbiamo estirpato le erbacce, cambiato una parte del terriccio e messo a dimora venti piantine fiorite di Kalankoe. Abbiamo poi innaffiato e continueremo a farlo con la collaborazione di qualche esercente sensibile che odia l’incuria. Auspichiamo, con questi nostri interventi, che scatti un qualcosa nella mente degli amministratori e dei cittadini. Un qualcosa che faccia cambiare l’approccio di tutti nei confronti dell’aspetto della città. Noi continueremo, utilizzando le nostre energie ed autotassandoci, ma vorremmo che tutti coloro che hanno responsabilità se le assumano in pieno. I Guerrilla gardening tiburtini amano Tivoli ed aumentano di numero, chi vuole aggregarsi ci cerchi, è facile trovarci, e si aggreghi per le prossime azioni. Ci divertiamo, facciamo qualcosa di utile a Tivoli e stimoliamo chi dovrebbe farlo e non lo fa”.

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION