Sicurezza: al via il progetto “A lezione di educazione stradale”

E’ partita pochi giorni fa da Marcellina la quarta edizione del progetto “A lezione di educazione stradale” realizzato dall’Assessorato alle Politiche della Sicurezza e Protezione Civile della Provincia di Roma, in collaborazione con SICES (Società Italiana Centri Educazione Stradale), dedicato alla sicurezza stradale e rivolto ai bambini delle scuole elementari della provincia di Roma.

Nelle piazze comunali viene allestito un percorso cittadino (in scala 1:2) attrezzato con segnaletica stradale, semafori, strisce pedonali, rotatorie ed altro per far vivere ai ragazzi l’emozione e la responsabilità della guida.

“I giovani – spiega l’assessore alla Sicurezza e Protezione civile, Ezio Paluzzi – diventano così protagonisti della mobilità, messi alla guida di miniveicoli appositamente progettati.

Attraverso il Parco Scuola Itinerante, avranno la sensazione di trovarsi nel traffico urbano ma in piena sicurezza, apprendendo così i corretti comportamenti di guida e imparando anche a ‘camminare’ come pedoni nel percorso stradale secondo le regole previste dal Codice della Strada”.

Quest’anno la manifestazione si svolge in sei appuntamenti e coinvolge bambini dagli 8 ai 10 anni, ai quali saranno dedicate divertenti lezioni teoriche e pratiche di guida sicura, per diffondere sin dalla tenera età una seria cultura della sicurezza stradale nei futuri conducenti di veicoli stradali.

Gli incontri si terranno dalle ore 9 alle ore 15 presso le piazze principali dei comuni di Allumiere (16 aprile), Manziana (17 aprile), Formello (23 aprile), Castel Gandolfo (24 aprile) e Cerveteri (27 aprile).

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION