PITBULL:le proposte del Ministro

Divieto di addestramento per esaltare aggressivita’ e pericolosita’ degli animali, un elenco della razze canine potenzialmente pericolose con norme precise su riconoscimento e modalita’ di detenzione, obbligo di denuncia degli animali in elenco e loro assicurazione obbligatoria di responsabilita’ civile.
Queste le linee principali degli emendamenti al Disegno di legge con disposizioni a tutela degli animali che sara’ discusso in Parlamento in autunno annunciati dal Ministro della Salute Girolamo Sirchia in seguito al ripetersi delle aggressioni di pitbull in questi giorni.
Nell’ambito del divieto di crudelta’ e sevizie verso gli animali ma anche a tutela della sicurezza umana, il Ministro Sirchia intende innanzitutto vietare l’addestramento di qualunque animale finalizzato a esaltarne la naturale aggressivita’ o potenziale pericolosita’ ma anche la selezione, gli incroci tra razze e la riproduzione rivolti allo stesso scopo.
Inoltre, secondo l’emendamento proposto, il Ministro della Salute, con un decreto di concerto con il Ministro dell’interno e quello delle Politiche agricole e forestali, entro tre mesi dalla data di entrata in vigore della Legge, dovrebbe disporre un elenco delle razze canine ritenute potenzialmente pericolose e prescrivere norme per il riconoscimento e la detenzione degli animali in elenco.
Sara’ disposto anche il divieto di acquisto, possesso e detenzione di questi animali ai minori di anni 18, agli interdetti e ai pregiudicati.
Infine, verra’ indicata la disciplina per la detenzione di cani potenzialmente pericolosi che prevede: da parte del possessore o detentore di cani inseriti nell’elenco ministeriale i seguenti obblighi: denuncia alla Prefettura

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION