La Nazionale di Sitting Volley a Guidonia: un’opportunità di sport per tutti

Sitting volleySabato 27 giugno, presso la palestra dell’ Istituto Comprensivo Giuliano Montelucci (Via delle Ginestre 22, Collefiorito di Guidonia) si terrà il raduno della Nazionale Femminile di Sitting Volley, organizzato dalla ASCD Energheia Collefiorito e Leo Club Guidonia Montecelio, in collaborazione con la Federazione Italiana Pallavolo, Lions Club Guidonia e con il patrocinio del Comune di Guidonia Montecelio.

Il Sitting Volley è una disciplina paraolimpica che condivide tutti i fondamentali con la pallavolo classica, ad eccezione della posizione di gioco seduta.

Una disciplina che fa parte del programma dei Giochi paraolimpici già dal 1976 e che si sta affermando rapidamente anche nel nostro Paese, rappresentando una nuova opportunità di sport per tutti.

Nel corso della giornata, le ragazze della Nazionale si esibiranno in due allenamenti, alle ore 10.30 e 15.30, mentre alle 17 le Azzurre sfideranno in un incontro amichevole le ragazze dell’ASCD Energheia Collefiorito.

About the author

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION