MONTEROTONDO: Rimborso spese per sostenere colloqui di lavoro in Italia e all’estero

Carta Giovani mette a disposizione un contributo di rimborso delle spese di viaggio per sostenere colloqui di lavoro in Italia e all’estero, selezioni, stage, esperienze di volontariato nei paesi europei comunitari e non, corsi di lingua – esclusivamente all’estero (paesi europei comunitari e non). Il rimborso avrà un importo massimo di euro 350,00 (trecentocinquanta/00) per ciascuna richiesta. Non è previsto il rimborso per le spese di viaggio con mezzo proprio (auto, moto, etc.).

L’iniziativa è rivolta a giovani residenti o domiciliati nella Regione Lazio di età compresa tra i 18 ed i 30 anni non compiuti.

Per poter richiedere il rimborso è necessario inviare all’Associazione Carta Giovani:

■Copia di un documento di riconoscimento in corso di validità
■Il modulo di dichiarazione di responsabilità compilato in ogni sua parte, scaricabile da questo link.
■Copia della tessera Carta Giovani Regione Lazio in corso di validità;
■Biglietto di viaggio e tagliandi delle carte di imbarco, se trattasi di trasporto aereo, per e dal luogo di destinazione con partenza da una località rientrante nel territorio della Regione Lazio;
■Lettera dell’ Ufficio del Personale, della Struttura ospitante o della Scuola di lingua comprovante la partecipazione al colloquio, allo stage, alle attività di volontariato o al corso di lingua con la specifica del periodo di riferimento.
■Le tue Coordinate Bancarie
■Recapito telefonico e indirizzo email

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION