MONTEROTONDO: Resoconto 6° giornata di ritorno

B1 f gir C: Il Monte si aggiudica il “Derby della Salaria”

Centralmotor Rieti ” Monterotondo Volley 1-3
22/ 25 25/ 22 19/ 25 21/ 25

Con i tre punti conquistati nel “Derby della Salaria”, il Monterotondo Volley mette una seria ipoteca sulla salvezza. Dopo mesi difficili ed incerti, la compagine gialloblù è riuscita, nonostante le solite assenze, ad espugnare il campo della Centralmotor Rieti, diretta concorrente per la permanenza nella categoria. Le eretine hanno disputato un’ottima gara, rimanendo concentrate per tutti e quattro i set e piazzando le zampate vincenti nei momenti importanti. Da sottolineare la prova della giovane Ilaria Angelozzi, di sicuro la migliore in campo. La giovane giocatrice ha atteso a lungo il suo momento che, finalmente, è arrivato. Dopo essersi fermata ad inizio anno a causa di un infortunio muscolare, Angelozzi non ha trovato molto spazio perché ha dovuto praticamente ricominciare la preparazione. Due sabati fa, nel match casalingo contro il Latina, Angelozzi stata chiamata in causa nel terzo set dimostrando di poter dare un importante contributo alla squadra: percentuali sopra l’ottanta per cento sia in ricezione che in attacco nello scampolo di partita disputato. Una gara che gli ha consentito di essere scelta da Rosati per giocare, dall’inizio e da protagonista, il Derby della Salaria. Angelozzi non si è fatta sfuggire questa occasione disputando, molto probabilmente, la migliore partita da quando veste la maglia del Monterotondo. Insomma, con Fontanella ancora in via di recupero ma che dovrebbe tornare ad allenarsi questa settimana, il Monterotondo Volley ha fatto un nuovo acquisto, ovvero quello di Angelozzi, altra giovane di belle speranze che, nel futuro, si spera possa fare la fortuna della società eretina. La gara non è stata quasi mai in discussione, eccezion fatta per il secondo set. Il Monterotondo Volley ha messo in difficoltà le avversarie specialmente in battuta, mettendo in pratica quanto era stato detto in settimana durante le sedute tattiche. È scesa in campo anche Chiara Lorio nonostante il solito problema alla spalla. Lorio è stata tenuta a riposo proprio per permetterle di disputare questo match. Ora, con molta probabilità, la giocatrice si opererà alla spalla per tornare al top della condizione in vista della prossima stagione. I tre punti con la Centralmotor hanno dato una certa serenità a tutto l’ambiente che, domani, tornerà in palestra per preparare la sfida di sabato contro la prima della classe, GS DiXDì Emmedata AN.

C m gir A: Il Monte torna a vincere nel giorno più triste.

Volley Anguillara ” Monterotondo Volley 1-3
20/25 22/25 25/23 16/25

È difficile parlare di pallavolo quando due giocatori di una squadra vengono colpiti, nel giro di poche ore, da due gravi lutti. Flavio Lazzarini e Christian Minciotti hanno perso dei loro cari poco prima della gara contro l’Anguillara. Ai giocatori ed alle loro famiglie va il più sentito cordoglio del Presidente, dello staff dirigenziale e tecnico, degli atleti e di tutta la squadra femminile del Monterotondo Volley. Un momento difficile, quindi, che poco ha a che vedere con lo sport. Quanto meno, il tre a uno messo a segno con l’Anguillara, avrà regalato ai due ragazzi un piccolo sorriso, una soddisfazione sportiva che, magari per una frazione di secondo, ha alleviato i rispettivi dolori. Dopo le sconfitte con Arvalia e Casalbertone, il Monterotondo è finalmente tornato alla vittoria per consolidare quel terzo posto utile per l’accesso ai play off. Nonostante una gara non brillante, Cesarini e compagni sono infatti riusciti ad imporsi per tre a uno sul campo dell’Anguillara. La Roma 7, squadra battuta nel girone di ritorno per tre a due, è staccata di cinque lunghezze e deve ancora giocare con Arvalia e Casalbertone. Insomma, a meno di un crollo prolungato, i gialloblù dovrebbero ottenere il lascia passare per la fase successiva alla regular season. Nel girone B la lotta è serratissima sia per il secondo che per il terzo posto e le squadre in lizza rappresentano, per un motivo o per l’altro, un pezzo della storia dei gialloblù. Il Frascati allenato da Franco D’Alessio eliminò la passata stagione il Monterotondo durante le semifinali. In corsa per un posto nei play off ci sono anche l’Ariccia di Antonello Lequaglie, ex tecnico eretino, ed il Velletri del monterotondese Massimiliamo Giordani, ex compagno di squadra di Plinio e Cesarini con Laura Storno in panchina. Insomma, una serie di incroci speciali che potrebbero rendere unici i play off ai quali, questa volta, il Monterotondo non vuole solamente partecipare.

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION