MONTEROTONDO: Play off serie C maschile

Dopo aver concluso al terzo posto la regular season, i ragazzi del Monterotondo Volley scenderanno in campo domani pomeriggio alle 18:30 al Palazzetto dello Sport di Monterotondo Scalo per la gara d’andata del primo turno dei play off validi per l’accesso alla serie B2. L’avversario sarà la seconda classificata del girone B, ovvero l’Ariccia dell’ex coach gialloblù Antonello Lequaglie. La passata stagione, il Monterotondo arrivò secondo in campionato salvo poi uscire al primo turno con il Frascati. Il destino a volte è veramente imperscrutabile: tante storie si incroceranno sul parquet sabino. L’allenatore del Monterotondo Savino Guglielmi potrà contare sull’intera rosa a disposizione. Nell’ultimo scorcio di campionato, il trainer ha provato praticamente tutti i giocatori della rosa per far si che la squadra arrivasse a questo appuntamento con la giusta condizione fisica. A parte i soliti acciacchi di fine anno, Guglielmi avrà a disposizione tutti i suoi elementi. “Siamo carichi e motivati ” afferma il capitano gialloblù Claudio Cesarini ” sono mesi che aspettiamo i play off che sono diventati la nostra ultima occasione di riscatto dopo una stagione positiva ma, sicuramente, non esaltante. Ci stiamo allenando molto bene anche se, in questi appuntamenti, sono soprattutto le motivazioni a fare la differenza.” E’ inutile aggiungere che ci si aspettava qualcosa di più da questo campionato: “Sicuramente. Il nostro obiettivo primario era vincere il torneo senza passare per i play off. Evidentemente il Monterotondo è destinato a soffrire sempre e comunque. Da quando indosso questa maglia, ed ormai sono più di dieci anni, non ho mai vissuto una stagione senza intoppi o imprevisti: è stato in quelle occasioni, però, che ho avuto le maggiori soddisfazioni.” Ha avuto un problema alla caviglia ma ci sarà anche Andrea Marziale: “Sarà una gara difficile contro una squadra esperta e ben messa in campo ” afferma il palleggiatore ” l’Ariccia ha giocatori come Leone che hanno vinto tantissimo. Noi cercheremo di dare il massimo.” Dello stesso avviso anche l’altro palleggiatore Lazzarini: “Contiamo sul sostegno del nostro pubblico. Mi hanno detto che quando ci sono questi appuntamenti la città risponde sempre in massa. Spero sia così perché servirà l’aiuto dei tifosi. Da parte nostra ” conclude Lazzarini ” cercheremo di ripagarli con il massimo impegno.” Il ritorno si giocherà sabato prossimo ad Ariccia e, in caso di parità, si stabilirà la data dell’eventuale gara tre. Chi passerà il turno affronterà la vincente della serie tra Ariccia e Frascati.

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION