MONTEROTONDO: Occupazioni abusive: parte la nuova campagna sociale del consigliere Federici

Fabio Federici

Parte la nuova campagna sociale condotta dal Consigliere Comunale Fabio Federici. Questa volta il giovane consigliere eretino vuole portare la politica ad occuparsi seriamente dell’emergenza casa. A Monterotondo, come in altre realtà, la situazione del bisogno abitativo si sta sempre più aggravando, con un corollario di problemi che variano dalla giustizia sociale alla sicurezza pubblica. Non bisogna perdere altro tempo, quindi, come spiega Federici: “ Il problema casa a Monterotondo sta avendo risvolti molto negativi. Il fatto delle occupazioni abusive, ad esempio, comporta una serie di problemi di non poco conto. Il primo è quello di una gravissima ingiustizia verso tutte quelle famiglie in condizioni di disagio che, scegliendo giustamente la via della legalità, sono in graduatoria per l’assegnazione degli alloggi e che si vedono puntualmente negate il diritto della casa che gli aspetta dalle occupazioni abusive. Il secondo è di ordine sociale e pubblico: quando questa illegalità si lascia libera di fare, rischia di allargarsi anche in altri ambiti. Mi riferisco, in questo caso, alle decine di persone che mi hanno contattato, descrivendomi tutta una serie di disagi che si hanno nelle palazzine occupate di Via Gramsci. Sono davvero esasperati, ora stanno raccogliendo le firme e non escludono di agire per vie legali, se l’amministrazione continuerà ad ignorare i problemi che ci sono ormai da molti anni”.

I problemi sono molti e non affrontarli determina una reazione a valanga di altri problemi: “ Ritornando a Via Gramsci, un esempio può essere la fogna a cielo aperto scoperta da alcuni residenti. Non si riesce a capire da dove venga, ma intere palazzine sono inondate da odori nauseanti e c’è un pericolo anche sanitario. Ho fatto un’interrogazione un mese fa, a cui ancora non ho avuto risposta. Bisogna invece agire e subito, per dare risposte a questi cittadini”.

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION

Comments

  • Marco 13 ottobre 2011 at 22:51

    Volevo segnalare a Federici che allo scalo e più precisamente all’angolo tra Via Salaria e Via Aniene/Via Aldo Moro una delle 5 palazzine bianche è stata da oltre 5 anni occupata abusivamente.

    Grazie e buon lavoro

    Reply