MONTEROTONDO: Nuovo ospedale: la Regione ribadisce il sì

“Prendo atto con vivo compiacimento che la Regione Lazio, con estrema chiarezza e perentorietà, ribadisce la volontà di realizzare a Monterotondo il nuovo ospedale della Valle del Tevere”. Così  il sindaco Mauro Alessandri commenta le dichiarazioni rese nella giornata di ieri, lunedì 5 Ottobre, dal vicepresidente della Regione Esterino Montino, il quale, nel corso di un sopralluogo presso l’ospedale “Sandro Pertini” di Roma, ha tra l’altro ribadito l’intento di localizzare a Monterotondo il nuovo nosocomio a servizio della Sabina romana, della Valle del Tevere e delle periferie romane nel quadrante nord-est.

“Per noi – prosegue il sindaco – il superamento della vecchia ipotesi di un nuovo ospedale in zona Bufalotta a vantaggio del potenziamento del Pertini e della costruzione della nuova struttura ospedaliera nel nostro Comune non sono certo novità, avendo avuto a riguardo, in diverse occasioni anche molto recenti, ampie delucidazioni e rassicurazioni dai vertici regionali. Tuttavia, nel momento in cui la discussione riguardo il nuovo Piano Sanitario regionale entra nella sua fase conclusiva in vista dell’approvazione da parte del Consiglio, la presa di posizione del vicepresidente Montino rappresenta un elemento di certezza che contribuisce a sgombrare il campo da timori e interpretazioni discordanti”.

In attesa della realizzazione della nuova struttura, l’impegno prioritario deve comunque essere quello di assicurare servizi sanitari di qualità, come peraltro ribadito dal sindaco nel corso della visita ufficiale tenutasi la scorsa settimana presso il SS Gonfalone.

 

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION