MONTEROTONDO: Movimento 5 Stelle: rimozione manifesti abusivi ed esposto ai Vigili

Tutti i partiti occupano sistematicamente, in modo selvaggio, abusivo e, crediamo anche impunito, gli spazi di pubbliche affissioni del Comune di Monterotondo, muri di edifici pubblici e privati. Se ci fate caso, oltre ai partiti, si stanno inserendo in questo contesto di diseducazione civica, anche associazioni e attività commerciali che, con la
loro arroganza e prepotenza danneggiano:
1. la collettività, arrecando un danno al decoro urbano;
2. le casse comunali che subiscono un danno economico dovuto alla rimozione dei manifesti abusivi;
3. le associazioni e attività commerciali “oneste” che risentono di questa mancanza di pari opportunità.

Il moVimento 5 stelle di Monterotondo per questo motivo ha deciso di denunciare questa situazione barbara attraverso un esposto inviato al Sindaco, Polizia Municipale e per conoscenza ai Carabinieri di Monterotondo, affinchè vengano prese le corrette misure per ripristinare il decoro urbano che Monterotondo vuole e merita.

Nel caso non si vedranno miglioramenti, verso le 10 di domenica 27 maggio 2012, i cittadini sono invitati ad unirsi a noi nel rimuovere i manifesti abusivi in alcune zone della nostra città. Il luogo d’incontro sarà pubblicato sul sito www.monterotondo5stelle.it o nella pagina facebook Movimento 5 Stelle Monterotondo – Grilli Eretini.
In caso di maltempo l’evento sarà rinviato nei giorni seguenti.

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION