MONTEROTONDO: Marcia Mondiale per la Pace

Giovedi 7 maggio alle ore 17,30 presso la Biblioteca Comunale di Monterotondo, si svolgerà un incontro con associazioni e singoli cittadini sul tema Marcia Mondiale per la Pace e la Non Violenza.
La Marcia Mondiale è una iniziativa lanciata dalla ONG Un mondo senza guerre, la prima mobilitazione mondiale che unirà idealmente i sei continenti in una marcia lunga 160.000 km, che dal 2 ottobre 2009 al 2 gennaio 2010 attraverserà 98 nazioni.
Saranno promosse iniziative, festival, conferenze ed eventi attorno ai temi portanti del movimento non violento:

– il disarmo nucleare a livello mondiale,
– il ritiro immediato delle truppe di invasione dai territori occupati,
– la riduzione progressiva e proporzionale delle armi convenzionali,
– la firma di trattati di non aggressione tra paesi,
– la rinuncia dei governi a utilizzare le guerre come metodo di risoluzione dei conflitti

Anche per Monterotondo le tematiche proposte dalla Marcia Mondiale possono rappresentare una occasione importante per riflettere sul fallimento dell’attuale modello di sviluppo fondato su principi economici diseguali e moralmente inaccettabili.
Una occasione anche per provare a ricostruire relazioni sul nostro territorio attorno a temi comuni e condivisi.
E’ un percorso ancora tutto da tracciare che ha bisogno del contributo di ciascuno, realtà associative e singoli cittadini.
All’incontro sono stati invitati alcuni amici del movimento umanista che ci daranno ulteriori informazioni sulla Marcia Mondiale.

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION